Archivio per l'etichetta ‘nasa

TECNOLOGIA KESHE: Finalmente i Blueprints.   Leave a comment

krelease

RILASCIATO ORA A TUTTI L’INTERO KNOW-HOW

In queste ultime ore si è consumato un evento del tutto ignorato dai media mainstream, ma che segna un preciso spartiacque culturale e tecnologico.

Sapevamo che qualcosa riguardante tutta l’umanità doveva succedere in questi giorni ma non in cosa si potesse concretare.

Ebbene, la Keshe Foundation ha rilasciato liberamente sul web i piani costruttivi della Tecnologia Magrav, con tutte le applicazioni nei più diversi settori.

Con tali Blue Prints - gli stessi piani costruttivi completi che furono rilasciati a vari governi nel tardo 2012 e nel 2013 mediante le chiavette usb consegnate alle ambasciate - chiunque abbia le capacità tecniche per affrontare la realizzazione può costruire i reattori al plasma destinati ai vari usi, dall’energia, al trasporto, al disinquinamento, ai nanomateriali, al cibo.

La principale motivazione di tale disclosure sta nella sicurezza: quella personale di Mehran T. Keshe, fisico nucleare che dirige la fondazione il quale attualmente ha motivi di sentirsi sotto minaccia e quella della tecnologia, che sarebbe potuta, se non distribuita a tutti, venire bloccata e soppressa, come è stato altre volte in passato.

Ora però il dado è tratto, in poche ore i download hanno superato il milione e contando i rimbalzi e reblog numericamente è lecito pensare che non sia più possibile da parte dei potentati contrari fermare, insabbiare e bloccare la diffusione di queste conoscenze.

Chiunque ora può accedere al know how dai link di sotto riportati ed essere in prima persona un realizzatore che contribuisce al cambio di paradigma tecnologico.

Leggi il seguito di questo post »

Consiglio di Andromeda: organigramma e attività.   Leave a comment

Sebirblu, 15 Settembre 2012

Penso, cari Lettori, di farvi cosa gradita proponendovi questa sintetica traduzione dell’intervista e delle relazioni più salienti condotte dal Dr. Webre e riferite dal portavoce del Consiglio di Andromeda, Tolec, in varie riprese e in diversi tempi.

Nonostante siano passati un po’ di mesi da quando queste notizie sono cominciate a circolare in rete, ho constatato la difficoltà di trovarle correttamente comprensibili nella nostra lingua italiana.

Pertanto, sebbene ridotte, a causa della corposità e della mole degli scritti originari, ritengo che per ora possano essere sufficienti per soddisfare la sete di conoscenza di molti ricercatori che, spesso purtroppo, rimangono a “bocca asciutta” dopo avere posto determinate domande.

Desidero anche aggiungere che quando le cose si conoscono e si ha il desiderio di aiutare gli altri, non ci può essere alcuna reticenza o vaga scappatoia nelle risposte e questo dimostra, ancora una volta, che le cose o si sanno e allora si risponde, o non si sanno e in questo caso le entità, perché è a loro che mi riferisco, hanno altre mire…molto più terrene!

Buona lettura a tutti!

Sebirblu.

Leggi il seguito di questo post »

Keshe: aggiornamenti sul 6 Settembre scorso   Leave a comment

12 settembre 2012

Ecco quanto è emerso finora dai risultati dell’incontro del 6 settembre presso la Fondazione Keshe, nel quale sono state presentate alle rappresentanze tecnico-diplomatiche della varie nazioni del mondo le rivoluzionarie tecnologie al plasma di cui abbiamo parlato nei post precedenti, così come emerge da un comunicato dello stesso M. T. Keshe sul forum della Fondazione.

Direi che la frase sottolineata in rosso, che ci riguarda personalmente in quanto individui, fa ben sperare. Assolutamente curioso è poi il fatto che Africa e Sudamerica accedano all’attività spaziale e superino la NASA in un sol colpo. Pensare poi agli africani nello spazio mette indubbiamente di buon umore…

In ogni caso ringraziamo tutti i lettori del blog per aver scritto all’ambasciata, prima e dopo la presentazione, ed averci relazionato poi via mail le risposte (standard, copia e incolla) della nostra sede diplomatica.

Continueremo sempre più da vicino a diramare informazioni sul procedere della divulgazione.

La Disclosure.

Jervé – Iconicon

.

di Mehran Keshe

Cari visitatori del forum,

Nel mondo della diplomazia non ci sono rivelazioni sentimentali. Così non riveleremo cosa accaduto nel meeting del 06.09.2012.

Come risultato immediato della riunione e nel suo processo di sviluppo, confermiamo l’istituzione del programma spaziale africana (ASSP).

Questo significa che l’anno prossimo le Nazioni Africane faranno parte del programma spaziale, by-passando l’era di propulsione, tecnologia artificiale non necessaria che non ha spazio nel reale funzionamento del movimento nell’universo.

Gli accordi preliminari per questa organizzazione hanno avuto luogo e presto annunceremo la nazione che abbiamo scelto come centro di questa organizzazione.

Abbiamo proposto e capito che un nuovo accordo verrà stabilito per il programma aerospaziale SASSP nel Sud America.

Pertanto, se altre organizzazioni non creeranno impedimenti, i due continenti che nel passato non hanno avuto la possibilità di far parte del programma spaziale, ora potranno farlo, superando la NASA in tecnologia. Questo è ciò che possiamo riportare di questo incontro e degli accordi preliminari che ne sono conseguiti, fatti con le Nazioni in grado di ospitare la creazione iniziale di queste organizzazioni.

Leggi il seguito di questo post »

Disclosure avanti tutta.   Leave a comment

Il Telegraph titola: ‘La Gran Bretagna visitata da un UFO al mese ma il ministero della difesa stabilisce che non costituiscono una minaccia.’

Obama al team di Curiosity (rover appena atterrato su Marte): ‘Se, in effetti, avete contatti con i Marziani, fatemi sapere subito. [...] sospetto che sarebbe in cima alla lista dei miei impegni, anche se fossero solo microbi.’

Due segnalazioni nel senso della Disclosure.

La prima dal Telegraph, noto quotidiano inglese che titola: “La Gran Bretagna visitata da un UFO al mese ma il ministero della difesa stabilisce che non costituiscono una minaccia.”

Ed aggiunge: “Il Ministro della difesa non investigherà più a lungo sugli avvistamenti UFO dopo aver stabilito che non c’è evidenza del fatto che essi pongano minacce alla UK, nonostante un ufficiale di aviazione senior ammetta che la nazione è visitata da un oggetto non identificato al mese.”

Evidentemente inizia ad essere di pubblico dominio il fatto che la presenza extraterrestre (o altra presenza ‘non identificata’) sia accertata. Se poi da anni i principali governi mondiali sono in diretto contatto con extraterrestri, perchè darsi da fare per analizzare le segnalazioni della gente ignara, ci viene spontaneo aggiungere?

A ruota Obama, parlando al team di controllo del rover ‘Curiosity’ che è da poco atterrato su Marte con il preciso intento di cercare evidenza di vita (anche nella forma di batteri).

Nel report di cnet.com, viene riportato che:

In una telefonata con il team che ha portato Curiosity ad atterrare con successo su Marte, il Presidente Obama è molto chiaro che, se i Marziani esistessero, sarebbe una priorità assoluta.

[...] In effetti, [...], il Presidente ha rivelato che la prima cosa che chiede alla missione è se i Marziani sono già stati trovati.

Si può immaginare che, anche se fossero già stati trovati, non è plausibile che il Presidente direbbe: “Oh, certo. Verranno alla Casa bianca la settimana prossima.”

[...]

“Se, in effetti, avrete un contatto con i Marziani, fatemi sapere immediatamente. Ho molto altro sul piatto, ma sospetto che questo andrebbe in cima alla lista, anche se sono solo microbi” ha affermato [Obama].

Gli scienziati riuniti hanno riso. Ma se guardate bene, una o due labbra si sono girate in modo piuttosto nervoso. [...]

Ecco il video:

 

Fonti:

http://news.cnet.com/8301-17852_3-57492229-71/obama-to-nasa-i-want-to-know-about-martians-right-away/

http://www.telegraph.co.uk/news/newstopics/howaboutthat/ufo/9468022/Britain-visited-by-one-UFO-a-month

articolo di salusaitaliano.blogspot.it

Il DNA evolve grazie alla fusione delle galassie.   Leave a comment

Una spiegazione approfondita di come il DNA e la coscienza umana sono completamente interconnessi e come tutto questo ha a che fare con la fusione della galassia nana del Sagittario con la Galassia della Via Lattea.

NON VENIAMO DA QUI

L’immagine sopra mostra la Via Lattea come si vede dalla terra in una notte limpida. Dalla nostra prima educazione, ci è sempre stato insegnato che la terra, il nostro Sole e il sistema solare appartenevano alla Via Lattea. Nuove prove scientifiche mostrano chiaramente che non è così.

Uno dei più grandi misteri astronomici è il perché la Via Lattea è vista in modo angolare dalla terra. Se il nostro sistema solare emerge dalla Via Lattea dovrebbe essere in linea con il disco della galassia, invece, così com’è, si trova ad angolo ad essa. Questo mistero è ora stato risolto.

Una nuova indagine all’infrarosso di tutto il cielo è stata fatta nel 2003. Squadre provenienti dalle università della Virginia e del Massachusetts hanno utilizzato un supercomputer per ordinare un mezzo miliardo di stelle al fine di creare un – NUOVA MAPPA STELLARE che mostra che il nostro Sistema Solare si trova al crocevia esatto in cui due galassie si congiungono.

Un senso di shock è venuto appena gli scienziati hanno annunciato che il Sole, la Luna, il nostro pianeta ei suoi fratelli, non sono nati nella banda familiare di stelle note come la galassia della Via Lattea, ma in realtà appartengono ad una strana formazione con il nome non familiare della galassia nana del Sagittario!

Come può essere?

Leggi il seguito di questo post »

Incredibile attivita’ di navi attorno al Sole.   Leave a comment

A meno che non ci sia nessun montaggio in quest’immagine, e considerato che la NASA stessa l’ha messa online, sarebbe difficilmente comprensibile capire il perche’ avrebbero falsificato un immagine che mostra cosi’ tante gigantesce navi di luce attorno al Sole, l’immagine da sola e’ particolarmente impressionante. Tutta l’area attorno al Sole sembra essere diventata una gigantesca area di parcheggio.

Immagine full size: http://sohowww.nascom.nasa.gov//data/REPROCESSING/Completed/2012/c3/20120713/20120713_1618_c3_512.jpg

Fonte: 2012scenario.com

Traduzione raggioindaco.wordpress.com

[Aggiornato] Invito alla pace ed al rilascio della tecnologia di energia libera in tutto il mondo.   Leave a comment

 La presentazione ufficiale a tutti i governi del mondo delle nuove tecnologie della Keshe foundation, invitiamo a dare un occhiata al sito della fondazione per capire bene di cosa si occupano. http://www.keshefoundation.org

Il seguente frammento è stato preso da una copia dell’invito ufficiale ai leader mondiali nel governo. Questo vi darà una breve comprensione dell’importanza che avrà questa presentazione per la comunità globale.

In breve ….. La Fondazione Keshe prevede di rilasciare energia libera e tecnologie a propulsione magnetica a tutta la Comunità globale per porre fine alla povertà e alla fame subito dopo il 21 settembre 2012.

In seguito a questo incontro, la presentazione del 21 settembre 2012 sarà il primo passo nel programma didattico della Fondazione Keshe per condividere la propria conoscenza e metterla nelle mani dei popoli di tutto il mondo. Una volta che queste nuove tecnologie e i loro benefici saranno noti al grande pubblico, i leader di ogni nazione dovranno decidere come metterle in atto per il miglioramento della vita di tutti.

A quel punto ci saranno due scelte: o lavorare tutti insieme per migliorare la vita di tutti sulla terra in meglio attraverso modelli corretti di comportamento o, le nazioni più avanzate del mondo, vedranno nel prossimo futuro una marea di immigrati nell’ordine di decine di migliaia di persone che affolleranno le loro grandi città.

Siamo pronti a presentare questa tecnologia ai vostri rappresentanti in qualsiasi ambiente in modo che possano capire le sue implicazioni e i cambiamenti che questa porterà.

D’ora in poi, possiamo fare in modo che nessun bambino o adulto morirà più di sete o di fame e che nessuna nazione verrà attaccata da qualcun’altra, perché le potenziali applicazioni militari della nuova tecnologia sono così terribilmente distruttive che non avremo altra scelta che accettare il fatto che la lotta alle risorse del pianeta è una cosa del passato.

Di seguito è riportato l’invito completo se si desidera leggere gli ultimi eventi relativi alla libera circolazione delle tecnologie energetiche dalla Fondazione Keshe.

Leggi il seguito di questo post »

Cobra – Piccolo aggiornamento , attivita’ del Sole Centrale Galattico.   Leave a comment

Martedì 3 luglio, 2012

Attività del Sole Galattico Centrale.

Le tempeste, le ondate di caldo, le interruzioni satellitari e le interruzioni di energia di questo fine settimana sono un risultato diretto della attività Solare in aumento. Questa è una versione più moderata del famoso evento Carrington, che era una super tempesta solare che ha colpito il nostro pianeta nel 1859:

http://news.nationalgeographic.com/news/2011/03/110302-solar-flares-sun-storms-earth-danger-carrington-event-science/

All’ interno di tale articolo del National Geographic si può leggere:

“La metà orientale degli Stati Uniti è particolarmente vulnerabile, perché l’ infrastruttura delle reti elettriche è fortemente interconnessa, in modo che un guasto potrebbe facilmente causarne a cascata come le tessere del domino.”

Il nostro Sole risponde direttamente all’ impulso Galattico. L’ impulso Galattico è un periodo di maggiore attività del Sole Centrale Galattico che avviene ogni 26.000 anni:

http://www.etheric.com/GalacticCenter/Galactic.html

Ora siamo nel periodo di questo aumento di attività del Sole Galattico e possiamo aspettarci eventi simili a quello che è successo questo fine settimana durante il resto del 2012, ma non succederanno cataclismi drastici o spostamenti polari, come alcune persone temono.

Il nostro Sole è uno stargate (Nt. un Portale) multidimensionale che trasmette le energie dal Sole Galattico centrale verso il nostro pianeta. Razze positive ET dirigono e regolano queste energie nel modo più vantaggioso per il nostro pianeta e per l’ umanità. Queste energie facilitano la rimozione degli Arconti non-fisici e guariscono l’ anomalia quantica che circonda il nostro pianeta. Portano anche alla superficie tutto ciò che era nascosto e saranno presto esposte tutte le azioni della Cabala in un modo che sarà molto evidente a tutti, e gli oscuri non potranno più nascondere nulla.

Così gli eventi degli ultimi giorni non sono il risultato di HAARP o di modificazione del clima artificiale, come molti vorrebbero far credere. La Cabala non è più così potente.

Fonte: 2012portal

Enorme portale sul Sole, vento solare in arrivo, vari satelliti solari fuori operativita’.   Leave a comment

Periodo estremamente intenso per l’attivita’ solare, ecco come si e’ presentato per un breve periodo il 28 Giugno l’aspetto del nostro Sole, con un enorme macchia triangolare dai contorni pressoche’ perfettamente definiti, che alcuni dicono essere un portale in grado di far transitare chissa’ cosa, inoltre al momento presente una grande macchia solare orientata esattamente in direzione terrestre ha espulso forte vento solare che dovrebbe raggiungere la Terra tra il 2 e il 3 Luglio, curiosamente tutti i satelliti d’osservazione del Sole sono offline (SOHO, SDAC, NASA STEREO A e STEREO B).

 

Russia today mostra filmato ufo dalla Stazione spaziale ISS.   Leave a comment

Sei sfere, probabilmente della Federazione Galattica, inscenano una danza per gli astronauti della stazione spaziale internazionale, filmato della Nasa finito in onda su Russia Today.

.

Inizia il Disclosure!   Leave a comment

 

Importante rivelazione dell’Astronauta Edgar Mitchell:

gli Extraterrestri esistono e Roswell è tutto vero!

 

 

In questi ultimi due giorni tutti i telegiornali Mediaset stanno trasmettendo la straordinaria rivelazione dell’Astronauta Edgar Mitchell (di cui troverete l’intervista nel video sottostante) il quale afferma l’esistenza di popolazioni extraplanetarie che ci osservano e intervengono nella nostra esistenza!

Inoltre conferma pienamente la veridicità dell’episodio avvenuto nel 1947 a Roswell, in Nuovo Messico, nel quale si schiantò al suolo un’astronave e vennero ritrovati i corpi di alcune Creature non terrestri.

L’importanza di tale annuncio al Mondo è un segno ulteriore dell’approssimarsi sempre più imminente del tanto atteso Disclosure ufficiale che porterà l’Umanità all’Evento del Primo Contatto!

 

 

 

Ecco l’interessantissimo video dell’intervista al Dr. Edgar Mitchell

 

 

Fonte: http://oltreil2012-nuovaurora.blogspot.it

 

Luna: “Abbiamo mentito su tutto”.   Leave a comment

“Abbiamo mentito su tutto” , sono le parole di un insider della Bell Comm/NASA

Finalmente una conferma del lavoro eccellente svolto da Jose Escamilla con il suo documentario sui reali colori della Luna, delle numerose anomalie, segni di strutture e veicoli presenti sulla superficie del noto satellite.

Il documentario, gia’ pubblicato in passato sul blog, puo’ essere visionato con questo LINK diretto.

.

Fonte: americankabuki

Il cambiamento nei media – “Miliardi di pianeti simili alla Terra nella Via Lattea”.   Leave a comment

Il cambiamento nell’atteggiamento dei media è uno dei temi trattato nelle canalizzazioni. Per una descrizione più ampia clicca qui.

E’ della fine di marzo questa notizia che in Italia è stata riportata dai media ai primi di Aprile. Sottolineiamo come i titoli affermino queste notizie non più con titubante incertezza ma come ‘cosa certa’.

Uno dei tanti articoli simili apparso su Ilsole24ore

«Miliardi di pianeti simili alla Terra nella Via Lattea». Lo annuncia un team di astronomi europei

[...] La domanda su quante mai saranno le “terre” nella nostra Via Lattea, la galassia in cui siamo confinati da miliardi di anni, è vecchia quanto l’umanità e in molti, come per esempio il filosofo Giordano Bruno, hanno parlato in passato di infiniti mondi o terre, senza avere però uno straccio di prova ma solo una geniale intuizione. Se il sospetto che ce ne siano tante e tante di “altre terre” è vecchio quasi quanto la civiltà, oggi abbiamo una conferma importante dal punto di vista sperimentale grazie a questo studio che arriva ad affermare, statistica alla mano, che nella nostra Galassia, la Via Lattea, ci saranno molti miliardi di pianeti simili alla Terra. [...]

Si noti che il numero stimato di Galassie è di 140 miliardi!

Fonte: http://salusaitaliano.blogspot.it

Il fatto piu’ sbalorditivo – video.   Leave a comment

.

All’astrofisico Neil DeGrasse Tyson venne chiesto da un lettore del TIME magazine, “Qual’e’ il fatto piu’ sbalorditivo che puo’ condividere con noi riguardo l’Universo?” Questo video e’ la sua risposta.

Il video e’ configurabile, se lo si visiona direttamente su youtube (cliccare sul logo in basso a destra) con i sottotitoli in varie lingue tra cui l’Italiano, e’ sufficiente cliccare sul bottone CC e selezionere Italiano dal men’ a tendina che compare.

Buona visione.

Arresti di massa per il mese di Aprile.   Leave a comment

Per chi segue le notizie e gli sviluppi fornitici da Benjamin Fulford e David Wilcock sulle operazioni in corso, atte a sconfiggere l’oligarchia criminale (NWO: Nuovo Ordine Mondiale), saprà di una recente intervista di Wilcock ad un altissimo esponente dei militari americani con lo pseudonimo di Drake.

Questi, in un intervista di circa tre ore, espone un piano segreto, in progettazione da un trentennio, volto ad arrestare la Cabala Oscura che da anni domina impunemente e diabolicamente sull’ignara e addormentata umanità! Ora questa colossale operazione, come riferitoci da Drake, sta per trovare attuazione, e proprio entro la fine del mese di Aprile!

In rete ho trovato l’interessante e importantissima spiegazione riassunta in italiano da Italo Cillo,(qui il link per avere informazioni sull’autore: blog.miglioriamo.it/a-proposito-di ) il quale con stile chiaro e preciso ci mette al corrente degli eventi che a breve cambieranno la storia dell’umanità!

Anche se il file è un pò lungo, conviene davvero trovare il tempo per ascoltarlo, in modo tale da preparare noi stessi e coloro che ci circondano, così da non reagire con la paura a ciò che in realtà segna l’inizio della tanto sospirata Età dell’Oro.

Buon ascolto a tutti.

Leggi il seguito di questo post »

Civiltà Intra-planetarie e Terra Cava.   Leave a comment

Olivier de Rouvroy, 1 Gennaio 2012

Le Civiltà Intra-planetarie

L’Ammiraglio Richard E. Byrd fu il primo uomo a sorvolare il Polo Nord in aereo (nel 1926), poi il Polo Sud (nel 1929). Al tempo di nuovi voli, nel 1947 e nel 1956 , ebbe l’occasione di scoprire l’entrata della Terra Cava, dove fu accolto da emissari del Governatore di Agartha.

Al suo ritorno negli Stati Uniti, egli descrisse gli Esseri che aveva incontrato come provenienti da una civiltà molto più avanzata della nostra, e molto più evoluta di noi. Domandò al Governo Americano l’autorizzazione a diffondere le rivelazioni straordinarie che gli erano state trasmesse. Ma gli si oppose un veto. E il dossier è rimasto classificato top secret fino ad oggi.

Pertanto, alcune di queste informazioni cominciano adesso a filtrare e a circolare, non solamente a proposito di Agartha ma al riguardo di altre civiltà intra-planetarie sparse in tutta la Via Lattea.
Leggi il seguito di questo post »

Dagli Arturiani – Attività del Sole.   Leave a comment

Ute, 4 marzo 2012

Siate benedetti! Noi siamo gli Arturiani!

Probabilmente non vi è noto, o almeno solo pochi di voi conoscono, che cosa siano veramente le tempeste geomagnetiche. Avete vari tipi di spiegazioni per esse, e sono in gran parte corrette dal vostro punto di vista.

Ma esse descrivono solo un aspetto di ciò che sta accadendo.

Ci sono ancora parecchi misteri che non sono stati compresi da voi e dai vostri scienziati.

Queste perturbazioni magnetiche sono, ovviamente, innescate dall’attività del Sole, ma esistono gravi lacune nella conoscenza, riguardanti le funzioni solari e la realtà della sua coscienza. Questa è anche la ragione per cui si è finora molto lontani dall’avere dei termini adeguati e disponibili per voi.

Fintanto che questi vuoti non saranno risolti, non potete sapere quello che questi sconvolgimenti siano davvero, e non solamente come descritto dai vostri fisici, che immaginano il Sole da una visuale dualistica, limitata da una valutazione di terza dimensione.

Leggi il seguito di questo post »

Intervista a Steven Greer – Perché gli Extraterrestri non Intervengono?   Leave a comment

di Maurizio Baiata

Introduzione

Odiato dagli scettici e dai debunkers e inviso alla classe degli Ufologi di Stato, il medico americano Steven Greer è stato sempre nell’occhio del ciclone, per via del suo impegno ad affermare una nuova Ufologia, fatta di una presa di coscienza radicale contro il sistema politico vigente e a favore delle fonti energetiche alternative. Su tutti i ricercatori che ho conosciuto, Greer è quello che ha ottenuto i risultati più concreti nella lotta al cover-up e nel promuovere il processo di divulgazione pubblica della verità sull’esistenza del fenomeno UFO e della presenza aliena interagente con il nostro pianeta. Un impegno che ha avuto come apice la storica conferenza stampa del 9 Maggio 2001, tenutasi presso il National Press Club a Washington DC, che vide la partecipazione di decine di testimoni militari a civili, fra i quali ricordo (traendo la lista da Wikipedia):

- John Callahan, Capo Divisione Incidenti e Investigazioni per la FAA in Washington, negli anni ‘80 (in pensione).

- Charles Earl Brown, tenete colonnello USAF, in pensione.

- Michael Smith, sergente USAF (1967-73), controllore radar.

- Enrique Kolbeck, Controllore del traffico aereo, Messico.

- Graham Bethune, pilota comandante della marina (US Navy) in pensione (oggi deceduto).

- Dan Willis, US Navy, autorizzazione Top Secret di 14º livello.

- Don Phillips, USAF e CIA.

Leggi il seguito di questo post »

La scienza dell’Uno.   Leave a comment

Dopo aver pubblicato qualche capitolo individuale di questo magnifico lavoro di David Wilcock, e’ con grande piacere che includo la serie completa, scaricabile in formato adobe acrobat (pdf) , un immenso ringraziamento va’ ai fratelli di altrogiornale.org che con il loro lavoro hanno reso questa lettura disponibile.

*************************************************

Molti sicuramente apprezzeranno e vi troverete la raccolta degli studi e delle scoperte di numerosi ricercatori, che hanno speso anni della propria esistenza per cercare risposte importanti sulla natura della vita e della realtà di cui siamo parte. Questo percorso è stato ed è ancora molto difficile, ma col tempo arriva la comprensione e il risultato degli sforzi che la Coscienza dell’umanità deve affrontare per costruire un mondo migliore.

Buona lettura.

Scarica “La scienza dell’Uno”.

La scienza non è nient’altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità. –N.Tesla

Da: altrogiornale.org

David Wilcock – The Source Field Investigations.   Leave a comment

Parte 1:

Parte 2:

Leggi il seguito di questo post »

ET/UFO Disclosure , Ministro Louis Farrakhan parla apertamente degli UFO.   Leave a comment

11 Aprile 2011 – ET/UFO Disclosure , il Ministro Louis Farrakhan parla apertamente degli UFO.

Ora Louis Farrakhan, ministro della Nazione dell’Islam in USA, ha aggiunto la sua voce a quelle di supporto della divulgazione sugli UFO/ET.

FBI pubblica ulteriore materiale a sostegno del disclosure.   Leave a comment

Tra i vari documenti che l’FBI ha rilasciato nel recentemente aperto “The Vault”, c’e’ del materiale che pone efficacemente fine ai tentativi del del governo americano di continuare a nascondere al pubblico l’esistenza di astronavi extraterrestri.

Nel sito Vault si possono trovare documenti relativi a:

- Progetto Blue Book, lo studio della US Air Force sugli UFO.
- Majestic-12, l’organizzazione governativa incaricata di materia extraterrestre, compreso lo sviluppo di veicoli spaziali terrestri come il TR-3B Aurora.
- L’incidente UFO di Roswell.

e altre relazioni, appunti ecc.

Non è chiaro come, con il rilascio di questi documenti, il governo degli Stati Uniti potrebbe continuare a negare l’esistenza di astronavi extraterrestri nei nostri cieli e quindi immagino che questo rilascio ufficiale di documenti è un chiaro passo verso la divulgazione ET (disclosure).

Per visualizzare i documenti, http://vault.fbi.gov/unexplained-phenomenon

 

Fonte: stevebeckow.com

Alex Collier – Conferenza 2010.   Leave a comment

Finalmente sottotitolata in Italiano , una delle ultime conferenze di Alex Collier , che dire…non perdetevela…

Parte 1:

Parte 2:

 

Segue, cliccare sotto per vedere le parti seguenti.

Leggi il seguito di questo post »

Le anomalie degli anelli di Saturno.   Leave a comment

Forse alcuni di voi avranno sentito parlare in passato delle strane anomalie e giganteschi oggetti apparentemente artificiali rilevati in prossimita’ degli anelli di Saturno, recentemente il noto astronomo del SETI (Search for extraterrestrial intelligence) Craig Kasnov ha affermato che tre di questi enormi oggetti che prima erano stazionati negli anelli, si stanno ora dirigendo verso la Terra a grande velocita’ e secondo i calcoli la raggiungeranno intorno a…..che coincidenza…..Dicembre 2012 :-)

Questi oggetti, lunghi diversi km, e in passato visibili su Google Sky e su Space-map.org , a quanto pare ora sono stati rimossi, per chi volesse cercare in rete ecco le coordinate:

19 25 12 – 89 46 03

16 99 35 – 88 43 10

02 26 39 – 89 43 13

Questo e’ uno degli oggetti come appariva in Google Sky prima che venisse rimosso , curiosa la somiglianza con la nave di Capitan Harlock… :-)

La scoperta ha diviso in due gli scenziati del progetto SETI, una parte di essi pensa assolutamente che si tratti di strutture artificiali reali (non a caso la NASA sta’ tentando in tutti i modi di nascondere e occultare le informazioni circolanti).

Che dire….non ci resta che pazientare un altro po’, Kasnov ha detto che tra qualche mese saranno visibili con un buon telescopio.

Ecco un video che mostra le anomalie e le gigantesche astronavi che sono state rilevate e fotografate nel corso degli anni in prossimita’ degli anelli di Saturno: