Fulford: Continua l’epurazione. La Nato quasi stroncata.   Leave a comment

Benjamin Fulford, 15 Maggio, 2012

Continua in Giappone, dietro le quinte, la grande epurazione dei fantocci statunitensi; la Nato, gruppo terrorista statale, sta per essere stroncata.

L’alto rappresentante criminale delle corporazioni del governo statunitense in Giappone, Edward Nye, non sarà più il benvenuto in Asia dopo la pubblicazione di nuove informazioni riguardanti le sue connessioni con l’attentato terroristico nucleare e lo tsunami sul Paese Asiatico del 11 Marzo 2011.

Si pensa sia l’autore di un rapporto della CIA, nel Febbraio 2000, sul campo energetico giapponese nel quale ha dichiarato quanto segue: “Al fine di prevenire che il potere nazionale nipponico diventi più forte e per scongiurare una recrudescenza anti-americana è necessario mettere le “manette” al suo settore energetico sul lungo termine.

L’energia nucleare rappresenta oggi il 30% della produzione di elettricità del Giappone. La contro-misura più efficace sarebbe quella di neutralizzare la maggior concentrazione di conoscenza tecnica sul nucleare giapponese, la Tokyo Electric Power Corporation. La TEPCO ha la capitalizzazione di mercato più grande del Paese e ne è leader nel mondo aziendale e finanziario.

È anche molto affidabile per il suo popolo. Per evitare che il Giappone diventi una potenza nucleare, è necessario distruggere la fiducia nella TEPCO e ostacolare drasticamente il progresso atomico dello Stato.” Questo rapporto della CIA è stato citato nel numero di novembre 2002 dalla Zaikai Tenbo, una rivista leader nel settore economico giapponese.

Molti dei migliori agenti giapponesi e coreani che lavorano per le imprese governative Statunitensi sono già stati o stanno per essere epurati ed ora tutti i “maneggioni”, operanti per la mafia corporativa criminale del governo USA sono invitati ad uscire dal Giappone e a non tornarvi mai più.

La scorsa settimana, c’è stata anche una riunione tra i rappresentanti del Comitato dei 300, la Società del Drago Bianco ed un’altra Società Segreta Asiatica per discutere del Nuovo Sistema Finanziario.

Nel corso della riunione, il portavoce del Comitato dei 300, al quale noi faremo riferimento come J., ha offerto alla Società del Drago Bianco 1.200.000 miliardi di dollari in “Bond Victory Elizabeth”. Tuttavia, una volta di più, non è stato chiarito esattamente quali cose oggi in realtà abbiano supportato questo numero astronomico (ricordatevi, il PIL mondiale è di circa 75.000 miliardi di dollari).

 

 

 

La Società del Drago ha fatto una contro-proposta, quella di una donazione iniziale di 100 milioni di dollari alla sua stessa Fondazione del Drago Bianco da utilizzare per l’assunzione di esperti che comincino a programmare la costituzione di una agenzia di pianificazione economica mondiale.

Ulteriori pagamenti saranno subordinati alla presentazione di dettagliati progetti di sviluppo pubblici accettabili e concreti.

C’è stata anche molta discussione sulle riserve d’oro asiatiche. J. ha affermato che la maggior parte dell’oro nelle Filippine è stata rimossa dopo la Seconda Guerra Mondiale; che da oltre 50 anni erano stati superati i termini di prescrizione ed eventuali rivendicazioni dei diritti storici sul metallo prezioso erano quindi scadute.

C’è stata anche un’accesa discussione fra le tre parti sulla questione dell’oro cinese che è stato esportato verso gli Stati Uniti nel 1938. Al governo Kuomintang di allora sono stati dati 60 anni di obbligazioni in cambio di quell’oro, con la solenne promessa che il prezioso metallo sarebbe stato restituito nel 1998.

In realtà i Rockefeller, gli Warburg, i Rothschild, i Mellon, i Morgan, gli Harriman ed altre famiglie dietro la Federal Reserve Board degli Stati Uniti non hanno mai avuto l’intenzione di restituirlo.

Quando Nixon ha ristabilito le relazioni diplomatiche USA con la Cina comunista nel 1972, ha dato una buona parte di quell’oro ai comunisti cinesi. Inutile dire che molte tasche del continente asiatico sono state “oliate” con quell’oro e i proprietari originali non sono troppo felici di questa situazione.

Un agente del Governo comunista Cinese presente a questa riunione ha detto che il suo partito considera tutto l’oro storico e le ricchezze in Cina, proprietà dello stesso popolo. Tuttavia, ha detto che qualsiasi oro cinese, preso dalla nazione e depositato in Asia o altrove dovrebbe essere utilizzato per lo sviluppo economico globale e che il governo comunista cinese non avanza alcun diritto su di esso.

C’è stato quindi un accordo generale in cui il metallo aureo dovrebbe essere utilizzato per porre in essere il Nuovo Sistema Finanziario. J. ha detto che il Comitato dei 300 potrebbe anche accettare l’uso di detto oro come supporto per ogni dollaro o euro che venga creato in futuro.

J. che rivendica legami con la Famiglia imperiale Giapponese ha anche avuto qualche storia interessante da condividere.

Ha detto che la parte d’oro del Giappone rimossa dalle Filippine dopo la seconda guerra mondiale è stata gestita da Mr. Shimura (non è stato dato nessun primo nome), il quale è stato il vero potere dietro ai Giapponesi corrotti del dopoguerra come Yoshio Kodama e Ryoichi Sasagawa.

Foto misteriosa…è Yoshio Kodama?

 

 

Il defunto Shimura è stato in grado di chiamare i Primi Ministri e indurli immediatamente ad abbandonare l’attività parlamentare per affrettarsi al suo fianco, secondo J.

J. è stato presentato a questo scrittore dal capo di un importante istituto finanziario che è anche membro di una Società Segreta asiatica.

Shimura, che era l’importante portavoce del Comitato dei 300 in Giappone, ha ospitato, da studenti, molti leader asiatici come Lee Kuan Yew, Aung San, padre della cara Aung Sanat Suu Kyi del Myanmar occidentale, il potente mediatore del Partito democratico Giapponese Ichiro Ozawa e, tra gli altri, il cinese membro del Politburo (Parlamento politico) Li Keqiang.

Aung San Suu Kyi e suo padre in foto nello sfondo.

Egli ha anche detto che il leader supremo cinese Hu Jintao aveva una madre Giapponese ed ha trascorso del tempo come studente presso la nipponica Waseda University (non è menzionato nel Curriculum Vitae ufficiale di Hu). Questi parla correntemente il giapponese, secondo J.

È superfluo dire che non abbiamo potuto verificare in modo indipendente molte di queste informazioni e rimaniamo cauti in quanto vi è la possibilità che J. abbia dato a questo scrittore un mix di informazione e di disinformazione.

Tuttavia, la maggior parte di ciò che ha detto è in sintonia con notizie provenienti da fonti interne ed altre sono disponibili negli archivi pubblici.

In ogni caso, la battaglia contro la mafia finanziaria che ha preso il potere illegalmente in Occidente sta procedendo bene.

La situazione ha raggiunto il punto in cui chiunque abbia accesso a internet può vedere che i paesi terroristi del G5 (Stati Uniti, Germania, Francia, Inghilterra e Italia) e il loro gruppo in diminuzione di stati schiavisti (come le monarchie Saudite del Golfo Arabo guidate da satanisti) vengono costantemente isolati.

Il movimento dei non allineati che favorisce la pace nel mondo, oggi comprende più di 140 Stati tra cui il BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa). Invece, la riunione bellicista della NATO a Chicago, questa settimana, include solo 28 paesi.

Questi 28 paesi nel loro complesso dipendono finanziariamente dalle altre 140 nazioni. Il rialzo del prezzo del greggio venduto dagli stati schiavisti mediorientali della NATO non è più sufficiente per pagare i conti.

Non è bastato nemmeno sabotare l’industria nucleare del Giappone, per costringere questo Paese ad acquistare più petrolio. Ecco il perché c’è questa “crisi finanziaria mondiale” che, in realtà, riguarda solo il mondo occidentale.

L’Umanità ha un messaggio per la Cabala criminale, gli oligarchi adoratori di Satana, che hanno asservito l’Occidente:

“Vogliamo la fine della guerra, della povertà e della distruzione ambientale. Vogliamo inoltre che liberiate, in modo sicuro e responsabile, tutta l’energia e la tecnologia che voi avete occultata. Vogliamo che smettiate di comportarvi come criminali e diventiate responsabili cittadini del Pianeta Terra.”

 

Scalinata in un giardino di Kyioto in Giappone

Traduzione: Sebirblu.blogspot.com

Fonte: eclinik.wordpress.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: