Teorie Pleiadiane: Rettiliani ed alleanze.   Leave a comment

Rettiliani ed alleanze.

GRIGLIA RETTILIANA / RETE DELL’ALLEANZA GALATTICA.

Riassumendo. Per motivi già esplicitati, i cosiddetti rettiliani, tengono bloccati i percorsi evolutivi degli esseri umani (abitanti di Ghea) al fine di congegnare un’assimilazione animistica massiva in modo tale da : 1. Ripristinarsi l’ingresso al percorso evolutivo attraverso Anime predate 2. Raggiungere il numero di Anime tali da potersi dichiarare Popolo i complottisti 3. Fornire una spinta evolutiva agli impuri (complottasti di 5° dim.) al fine di passare in 6°.

Questa griglia energetica è potenzialmente conciliabile con quanto esposto da Hartmann

Il Dott. Hartmann elaborò negli anni ’50, dopo aver realizzato degli studi empirici aiutato da metodologie legate alla rabdomanzia, una

teoria secondo cui la Terra sarebbe avvolta da una rete o griglia di probabile origine elettromagnetica, le cui linee di forza escono dal

sottosuolo, siinnalzano intutta la biosfera e si incrociano in determinati punti detti “Nodi”.

L’origine di questa griglia magnetica, che sarebbe alternativa o complementare al campo magnetico terrestre, tuttavia, non è di

facile individuazione in quanto il Prof. Hartmann fece diverse ipotesi che sono passate tutte al vaglio della comunità scientifica.

La nuova branca della scienza medica a cui Hartmann diede avvio fu quella della geobiologia, volta allo studio delle geopatie

provocate dai nodi della Rete che da lui prese nome e inoltre i risultati delle sue indagini diedero avvio anche allo sviluppo di una

nuovabranca dell’Architettura che va sotto il nome di bioarchitettura, sviluppatasi soprattutto negli anni ’80 e ’90.

http://www.edicolaweb.net/atlan12a.htm

E’ creata sulla base di tecnologia rettiliana, possibilmente suggerita dagli impuri. Tale griglia ha un funzionamento animistico duplice, in quanto “confonde” l’Anima nel momento stesso in cui tenta di evolversi verso la 4° dimensione, inoltre ha una funzione di condizionamento attivo delle masse (energia di forma-pensiero). Serve, inoltre, come rete di comunicazione all’interno del pianeta tra rettiliani, simbionti di rettiliani, alleati dei rettiliani e con la Base rettiliana stessa (nei pianeti rettiliani di 4°). Secondo poi, ma altrettanto importante, è un ottimo metodo per utilizzare/sfruttare l’Energia stessa del pianeta (il Plasma) denutrendo quest’ultimo.

Perché i popoli evoluti di 4° non intervengono direttamente?

E’ da anni che molti di noi si chiedono il perché la Federazione (Alleanza) Galattica non “scenda” su questo pianeta per liberarlo dal dominio rettiliano. Non si capisce, infatti, se esiste già la presenza di esseri di 4° dim perché non possano venire i cosiddetti “buoni”, secondo una logica apparente siamo già un pianeta contaminato dalla presenza di Alieni, pertanto gli “Altri Alieni” potrebbero intervenire direttamente per “mettere le cose a posto”.

In realtà ciò è impossibile per chi crede e difende le 3 Leggi Universali.

Nella nostra Galassia tutte le decisioni sono sottostanti le LEGGI UNIVERSALI che regolano le azioni/non azioni possibili:

LIBERO ARBITRIO – in 3° dimensione il tema evoluzionistico si basa sulla SCELTA (semplicisticamente potremmo circoscriverla alla scelta tra Bene/Male). Così come in 4° dimensione il tema evoluzionistico (in piena consapevolezza) si basa sulla capacità DECISIONALE. Il libero arbitrio protegge e tutela l’intero iter evoluzionistico.

RISPONDERE IN VERITA’ ALLE DOMANDE POSTE IN VERITA’, vincola un’anima elevata a rispondere alle domande animistiche poste non per curiosità ma come emergenza animica.

RISPARMIO DELL’ENERGIA, limita lo spreco energetico (ovviamente si parla di energia animistica non solo fisica)

In più una legge non scritta, in quanto superfluo scriverla poiché è perno dell’evoluzione è che LE ANIME SUPERIORI NON POSSONO INTERVENIRE SULLE ANIME INFERIORI POICHE’ L’INCONTRO PARTIREBBE CON UNO SVANTAGGIO DI FORZE.

E’ doveroso sottolineare come i rettiliani abbiano infranto tutte le leggi.

Ma, al di là della logica apparente, chi difende e protegge le 3 Leggi Universali NON PUO’ scendere fisicamente rischiando di contaminare e davvero deviare il percorso evolutivo di una dimensione inferiore a rischio di complicare ancora di più la situazione esistente o, ancor peggio, di bloccare definitivamente l’evoluzione di questo intero piano di universo (vedi articoli precedenti). Ovviamente si sottolinea che il contatto con gli incoming, anime di 4° dim. e quindi non soggette al rischio di contaminazione, è un argomento diverso da quello che si sta trattando. Qui pone le radici la missione di walk-in ed incoming, unica alternativa possibile per aiutare il pianeta, ovviamente tutte le Anime in esso contenute e ad esso appartenenti, a liberarsi dal dominio rettiliano, nonché dal condizionamento insinuato dagli annunaki, in modo attivo ma non contaminante. Ovvero, i popoli evoluti di 4°, decisi ad aiutare Ghea, sono, in realtà, intervenuti attivamente e fisicamente tramite invio di walk-in ed incoming, i quali, chi con la sola presenza, chi in modo realmente attivo, stanno operando sul pianeta dall’interno per lottare annunaki e rettiliani, nonché le loro azioni. In questo modo l’aiuto dei popoli di 4° è reale è attivo MA non lede in alcun modo il libero arbitrio delle Anime incarnate, infatti ancora molti gheiani non riescono (vogliono) a concepite e vedere le maglie del potere del Governo Ombra e contemporaneamente si rifiutano (non sono pronte) a concepire vita extraterrestre. Ma non solo questo aiuto assolutamente attivo e reale da parte dei popoli dell’Alleanza Galattica, ma anche aiuti tangibili da noi irrilevabili. Infatti, come a nostra insaputa i rettiliani hanno costituito la griglia energetica di cui sopra, altrettanto alcuni popoli dell’Allenaza hanno recentemente (un anno gheiano) realizzato una Rete al di sopra della griglia idealizzata appositamente per non concedere ai rettiliani di poter, a loro piacimento, disattivare la propria griglia e in questo modo (con quella che per loro sarebbe una banale catastrofe) prendersi le Anime evolute già da lor contaminate. Ovvero, in modo più semplice, nel momento in cui i rettiliani, oggi come oggi, decidano di prendersi le Anime che già possiedono (come si sul dire “poco è meglio di nulla”) disattivando la loro griglia e passando, quindi, alla dimensione successiva, queste vengono attirate e bloccate dalla Rete dell’Alleanza che ne impedirebbe, quindi, il passaggio ad anima di 4° complottista, vanificando così, anche, il rischio di una catastrofe indotta a tavolino per una strategia d’emergenza rettiliana.

Storia del condizionamento dei gheiani da millenni. La 4° cicli e cicli fa….

Inizia il percorso dei rettiliani, secondo la loro esistenza di oggi, non si sa come ricevano direttive e indirizzo dalla 5° dim, rinunciano alla loro Anima, gli viene data indicazione di come privarsene e rientrano nel percorso evolutivo riscendendo in alcune 3° (abbiamo già approfonditamente discusso il meccanismo nell’articolo precedente). Passano in 4° Anime Contaminate, si incarnano così i primi complottisti molto probabilmente in popoli meno evoluti di 4° (di I e II livello) e iniziano il loro percorso esperienziale in 4° dim nell’attesa di entrare e insinuarsi nei popoli più evoluti, con la certezza di potere, conclusa l’esperienza animistica spettante, passare in 5° ed unirsi a chi dà origine e tutto il movimento, le cosiddette anime di impuri . Si parla di cicli e cicli fa quando un gruppo di complottisti infiltrato tra le fila dei pleiadiani, scopre di essere arrivati al proprio completamento esperienziale ma non poter comunque passare in 5° dim perché, come da piano già da noi illustrato precedentemente, dovranno attendere gli altri complottisti per potere costituire Popolo. Passare tutti in massa, tenere bloccati gli altri popoli di 4° e passare solo i complottisti, questo è il piano degli impuri per contaminare la Fonte. Ovviamente i complottisti, ricordiamo, che sono infiltrati in tutti i popoli evoluti di 4° (popoli di III livello) ma, nello specifico di quei tempi, gli infiltrati tra i pleiadiani, sensibili al carattere militare pleiadiano (comunque anime corrotte ma incarnate nel popolo, pertanto sensibili alla caratteristiche dl popolo stesso) reaggirono in modo forte e deciso, rivoltandosi contro la stessa 5° dim e staccandosi nettamente dal popolo dove si erano mascherati, questi sono gli annunaki.

Approfittiamo di questo contesto per sottolineare ciò che avevamo accennato nel primo articolo: solitamente, secondo regole animistiche ben precise, tra l’altro regolamentate e gestite dalla Congrega galattica (Ente Superiore di Controllo delle regole del gioco animistico, mano della stessa Fonte) NON SI PUO’ scendere da una dimensione animistica a quella inferiore!!! Noi incoming facciamo eccezione in quanto missione estrema di salvezza di un pianeta, missione permessa dalla stessa Congrega Galattica. A maggior ragione è assolutamente vietato in corpo scendere in una dimensione inferiore; in particolare, vista la situazione di blocco del tempo in cui viviamo, di blocco animistico dell’universo che ci riguarda, secondo dei concetti al limite con l’aberrazione solo su questo pianeta esistono anime di 4° dimensione e esseri in corpo di 4° dimensione, ma sicuramente non oltre. E’ assolutamente impossibile che noi veniamo contattati direttamente o indirettamente dalla 5° dim. qui in 3°.

Quindi, i cosidetti annunaki, traditori, a questo punto, degli stessi complottisti decidono di infrangere le Leggi Universali e di scendere fisicamente su Ghea (e non soltanto Ghea), con l’intento di sfruttare la loro superiorità al fine di farsi deificare, e ovviamente preparare il pianeta al dominio rettiliano (ricordiamo, come esplicitato nei precedenti articoli, l’importanza di questo pianeta di 3° in particolare per quanto riguarda il salto evolutivo del Piano di Universo stesso, la risonanza per la vibrazione ed il cambiamento di frequenza del nostro Piano di Universo, ovvero l’importanza di questa 3° nel piano evolutivo dei rettiliani). Non ci prolunghiamo nel descrivervi qui chi sono gli annunaki, le relazioni con i Sumeri e con gli Egizi, i Maya e le antiche società costituitesi su Ghea, visto che di questi argomenti e di queste documentazioni se ne trovano in abbondanza sul web e sono di dominio pubblico, ne diamo solamente conferma alla luce delle motivazioni che vi abbiamo illustrato. Gli annunaki, comunque, si sono integrati con altri “disertori” complottisti provenienti dagli altri popoli di 4°. Come molti, ormai, non solo ipotizzano ma, giustamente, deducono, dalla discesa di esseri di una dimensione superiore, quindi con tecnologia a noi, soprattutto a quei tempi, inimmaginabile, è giustificabile oltre che attribuibile la costruzione di monumenti distribuiti su tutto il pianeta, allora assolutamente inconcepibili. Ad esempio le piramidi costruite in punti energetici particolari del pianeta e con misure particolari associabili all’osservazione astronomica della cintura di Orione, oppure Stonange, oppure ancora città maya con planimetrie particolari e distanze legate anch’esse a simbolismi astronomici, etc. a che scopo? Solo l’essere glorificati! Questo motiva, anche, il perché civiltà antiche, apparentemente così evolute, al contrario erano, sotto il profilo sociale, civiltà che contemplavano i sacrifici umani.

‘Axina e Xianet Xia Valiux

Tratto da: Teorie Pleiadiane.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: