Fulford: È diventato impossibile per la Cabala nascondere la verità, è stata sconfitta.   Leave a comment

La scorsa settimana i media controllati dalla Cabala in Occidente hanno cercato di far credere che il vertice di Rio sia stato un fallimento, anche se 513 miliardi di dollari sono stati promessi da 100 nazioni per combattere la povertà e la distruzione ambientale.

È stato un fallimento per la Cabala perché i 513 miliardi di dollari che, in passato, sarebbero stati consegnati ai ricchi dai poveri sono invece stati dati da Paesi a medio reddito ai Paesi più poveri.

Questa è la prova innegabile del boicottaggio internazionale dei bellicisti, la moltitudine dei leader assassini degli Stati Uniti che molti Paesi europei stanno cercando di intensificare.

I Cabalisti stanno cercando di addossare il dolore sui loro stessi popoli schiavi ed è per questo che esiste una “crisi finanziaria” in Occidente.

Essi, messi alle strette, minacciano ancora una volta di iniziare la terza Guerra mondiale, questa volta in Siria, ma sanno che saranno tutti cacciati e uccisi se provassero seriamente a realizzare il loro piano per uccidere 5 miliardi di persone. Hanno una sola scelta, ed è quella di comparire di fronte ad una commissione di verità e di riconciliazione e chiedere perdono.

Non sono previsti termini di date in quanto non si può dare una scadenza ad un mostro morente; dovete solo aspettare che la natura faccia il suo corso.

In realtà i Rockefeller, i Rothschild ed altre famiglie della Cabala stanno ancora negoziando con la Società del Drago Bianco per una soluzione reciprocamente vantaggiosa dall’attuale fase di stallo. Tali negoziati hanno raggiunto, in linea di principio, numerosi accordi.

In sostanza, i Rothschild e i Rockefeller vogliono continuare ad essere plutòcrati che realizzano progetti di investimento massicci, anche se capiscono che i giorni del segreto, del controllo centralizzato di una Cabala a conduzione familiare, devono finire.

La questione è se i Militari e i vari Organismi si sentono abbastanza generosi da consentire loro l’amnistia in cambio della comparizione davanti ad un comitato di verità e di riconciliazione.

In ogni caso, ci sarà un incontro tra un rappresentante Rockefeller ed un portavoce del Drago Bianco in Asia, questa settimana, che potrà chiarire un po’ le cose.

In questi sette giorni si fa un gran parlare di arresti, particolarmente da “Drake”, tuttavia le nostre fonti dirette non possono confermare questo. Come David Icke ha sottolineato, questo scrittore ha citato nel tempo voci che sostenevano date che andavano e venivano senza che accadesse nulla. Ecco perché non abbiamo più avvalorato scadenze specifiche.

La stessa Società del Drago Bianco non ha mai emesso un termine preciso. Prova semplicemente a drenare la palude finanziaria fintanto che tutte le sue creature siano eliminate. Tuttavia, poiché è difficile sapere esattamente quanti esseri vi sguazzino o quanto sia profondo il pantano, sarebbe un errore formulare date specifiche.

Se è stata pianificata una sorta di azione di massa, non vorremmo di certo dare ai cattivi alcun preavviso. Tuttavia, ci sono alcune interessanti nuove rivelazioni da fare. Una fonte del Governo comunista Cinese ha riportato una certa interessante storia segreta che è utile come base di informazione per l’attuale “crisi finanziaria”. La notizia è stata confermata da una fonte CIA.

La storia si riferisce a quando il presidente Nixon, nei primi anni del 1970, riconobbe ufficialmente il Governo comunista Cinese e gli diede parte dell’oro che lo stesso Regime nazionalista aveva trasferito negli Stati Uniti nel 1930. In cambio, chiese ai Cinesi di aiutare gli Stati Uniti a vendicarsi dell’umiliazione subìta in Vietnam.

Carter, Nixon e Deng Xiaoping (di fronte a loro)

I comunisti Cinesi concordarono e mantennero la promessa con l’invasione del Vietnam nel 1979. Quando lo fecero, l’Unione Sovietica inviò un grande esercito con carri armati nella regione desertica della Cina. Deng Xiaoping ordinò che le forze militari fossero distrutte con una bomba all’idrogeno.

Dopo di che, i cinesi si ritirarono dal Vietnam per evitare che cominciasse un’éscalation fuori controllo. Questo spiega il surriscaldamento improvviso tra la Cina e gli Stati Uniti nel 1970 ed anche la differenza di opinione tra il Governo nazionalista di Taiwan ed il Regime della Cina continentale sui diritti ad una partita dell’oro storico.

Tuttavia, entrambe le parti convengono, così come fanno 150 nazioni, che i tesori storici del mondo dovrebbero essere utilizzati per salvaguardare un Nuovo Sistema finanziario che si attiverà per porre fine alla povertà e fermare la distruzione ambientale. Anche la Famiglia Reale inglese e del Commonwealth britannico sono a bordo ora.

Malgrado ciò, i paesi rimanenti controllati dalla Cabala, principalmente in Europa occidentale e negli Stati Uniti, stanno ancora combattendo con le unghie e con i denti per evitare che ciò accada.

La scorsa settimana questo scrittore, su richiesta della Società del Drago Bianco, e quello Rosso e Blu è andato a visitare Padre William Currie, Decano emerito dell’Università Gesuita Sophia di Tokyo, in Giappone. Il sottoscritto incontrò Padre Currie più di 30 anni fa, quando studiava presso Sophia.

Padre William Currie

Questo Padre è un collega di lungo termine del “Papa Nero” Adolfo Nicolàs della Compagnia di Gesù. Ebbene è stato chiesto a Padre Currie di ottenere l’aiuto del Vaticano per rilasciare 7.000.000 di miliardi di yen che sono in deposito, congelati, nei conti della Banca del Giappone.

Gli era stato detto che le Associazioni apostoliche di beneficenza possono distribuire i fondi in proporzione alla quantità dei cattolici in tutto il mondo. Ciò avrebbe significato 10 milioni di yen ciascuno (circa 120.000 dollari) per ogni uomo, donna e bambino cattolico sulla terra.

Gli era stato anche detto e a lui mostrati i documenti, comprovanti che due miliardi di Asiatici hanno un sistema di credenze compatibile con il Cristianesimo e che offrivano un’alleanza con la Chiesa di Roma per combattere la povertà e porre fine alla devastazione terrestre.

Di punto in bianco ha rifiutato anche di trasmettere gli elementi di prova o di richiesta ai suoi colleghi. Questo ha reso molto chiaro a questo scrittore che la Gerarchia superiore della Chiesa Cattolica è più interessata a creare un impero mondiale centralizzato fascista di quanto non lo sia per aiutare i poveri e preservare l’ambiente.

In effetti, se ci pensate, la Chiesa Cattolica, erede spirituale e temporale dell’Impero Romano, ha assassinato Gesù Cristo. In seguito, hanno mostrato in pubblico, in effigie, il suo corpo torturato e ucciso come un avvertimento per altri schiavi.

L’ultima cosa che la Chiesa Cattolica vuole è che il Messia ritorni perché la prima cosa che farebbe il Cristo se tornasse sarebbe quella di denunciare e poi perdonare i suoi assassini.

A Padre Currie è stato inoltre detto che Adolfo Nicòlas sarebbe diventato Pietro il Romano, l’ultimo papa. Anche se la Gerarchia Cattolica tenta di svicolare dal suo destino, con la nomina di qualcun altro, chiunque essa elegga sarà l’ultimo papa.

Questo non significa che la Fede Cristiana e Dio, che esiste nel cuore della maggioranza dei cattolici, finirà. Vuol dire semplicemente che i gangster satanici alla sommità della Gerarchia ecclesiastica, che non sono mai stati Cristiani persino dagli albòri del Cristianesimo, finalmente affronteranno la collera (io direi la Giustizia; ndt) del Vero Creatore.

Ciò non indica nemmeno che la Società del Drago Bianco stia sostenendo la distruzione di Roma e di tutti i suoi tesori storici come è menzionato nella profezia di Pietro il Romano. Denota semplicemente che se i gangster che permangono all’interno del Vaticano (in particolare della Banca Vaticana) non si arrendono, gli eventi aumenteranno inevitabilmente verso il loro destino.

In uno sviluppo correlato, i latitanti arrestati di recente, della setta Aum Shinrikyo che è stata responsabile del rilascio del gas mortale Sarin nella metropolitana di Tokyo hanno additato Kim Jong Il come la mente dietro l’attacco. Il percorso di Kim Jong Il conduce alla loggia satanica P2 che controlla il Vaticano.

Anche la moglie del potente agente di cambio giapponese Ichiro Ozawa sta dando la sua testimonianza indicante la P2 come fonte ultima dell’ordine di innescare un attacco terroristico nucleare e relativo tsunami contro il Giappone l’11 marzo 2011.

È stato rilevato un recente tentativo di avvelenare il sottoscritto con una droga che provoca un attacco di cuore. I Satanisti hanno bisogno di comprendere che i giorni in cui potevano uccidere, corrompere e mentire trovandosi fuori dai guai, sono terminati. L’Umanità nel suo insieme sarà ora motivata dall’amicizia e dall’Amore, non dal terrore.

Traduzione: Sebirblu.blogspot.com

Fonte: eclinik.wordpress.com

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: