Jesus Sananda attraverso John Smallman – 15 Luglio 2012.   Leave a comment

Duplice messaggio settimanale di Jesus Sananda a John.

In particolare consiglio vivamente di leggere anche il bellissimo secondo messaggio, che segue qui sotto in questo stesso post (i grassetto sono miei).

 Salusaitaliano.

La vostra perfezione divina non è mai stata compromessa.

Risvegliarsi è conoscere voi stessi per quello che siete veramente – esseri divini di ineffabile meraviglia e valore, assolutamente perfetti, l’uno con l’altro e con Dio. Quando vi rilassate, pregate o meditate, lasciate che venga la conoscenza di questo, che è eternamente vero, mentre aprite il vostro cuore al campo divino di amore incondizionato che vi circonda sempre, e è in attesa di essere invitato ad abbracciarvi. Quando lo fate, le vostre preoccupazioni e angosce se ne vanno, come il caldo bagliore Vi avvolge, e saprete senza la minima ombra di dubbio che tutto è divinamente curato, e che il risveglio è inevitabile perché è la Volontà divina, Volontà del Padre per voi.

Il vostro risveglio è un processo che coinvolge l’apertura alla vostra consapevolezza, la coscienza della conoscenza interiore che è sempre stata con voi, anche se nascosta dalla vista dalle distrazioni dell’illusione – paura, rabbia, risentimento, giudizio, colpa, condanna – che così spesso occupano le routine di pensiero abituali. Si tratta di quelle distrazioni, quegli insensibili atteggiamenti e comportamenti a cui state attualmente lavorando per rilasciarli in modo che si possa accogliere l’amore di Dio nei vostri cuori.

Ma quegli atteggiamenti insensibili, mentre li mantenete sentendovi abbastanza giustificati nell’onorarli e riconoscerli, vi impediscono di aprirvi completamente all’Amore. Quindi è assolutamente necessario che li rilasciate, e quando lo farete, sarà analogo a fare un mercatino dell’usato, uno smaltimento di carichi di cose non-più-utili, liberando spazio per quello di cui si ha realmente bisogno e desiderio.

Ma, naturalmente, molto di quello che si è riluttanti a rilasciare è stato con voi per un tempo molto lungo, e si avverte un senso di fedeltà ad esso, perché si pensa che vi ha servito bene proteggendovi dagli attacchi ingiustificati di altri che mancano di integrità e onestà che si ritiene di portare ad ogni situazione. . . beh, praticamente in ogni situazione. Occasionalmente, potrebbe essere stato un po’ indiscreto, ma sempre, naturalmente, con una giustificazione completa!

Cambiare l’atteggiamento può essere molto difficile, perché si fa di tutto per convincersi che si pensa e ci si comporta in modo equo e ragionevole. Tuttavia, tutti voi sapete che ci sono stati momenti in cui avete permesso ai vostri standard di slittare, e si preferisce tralasciare quelle occasioni come aberrazioni momentanee, tutte le volte in cui ci si è forse ingannati e si ha giudicato troppo in fretta. Il fatto è che si vogliono abbandonare quei momenti o negarli per quello che vi lega a loro. Fino a che non li si riconosce non si possono rilasciare.

In verità non sono esempi inaccettabili di quello che si potrebbe pensare come inadeguatezza, ma, tuttavia, si rischia di non desiderare di guardarli, perché potrebbero offendere la vostra autostima. Gli esseri umani fanno errori – no, tutti gli esseri umani fanno errori – perché entro l’illusione è quasi impossibile per voi percepire o pensare con chiarezza. L’essere umano si limita gravemente perché quella era la vostra intenzione quando avete costruito ed siete entrati nell’illusione. La sua unica verità è che è illusoria.

La vostra perfezione divina non è mai stata compromessa perché nulla può danneggiare, interferire, o addirittura minacciare la Realtà divina di Dio, di cui ognuno di voi è una parte essenziale. Ma perché la vostra fede nell’illusione e tutto ciò che sembra comprendere è così forte, ammettere alcuni dei vostri errori più eclatanti è molto doloroso per voi, e così li bloccate sotto il livello della vostra consapevolezza, dove favorisce un senso di vergogna.

Lasciate andare quel senso di vergogna inutile e guardate le situazioni o eventi che hanno portato ad essa. Lasciatevi ricordare che in realtà ciò non è mai successo, nella illusione, e che ciò che si sta nascondendo è quindi irreale. Dio non ha mai giudicato voi e non lo farà mai – perché siete eternamente in pace con Lui e in Lui. Perdonatevi per le vostre trasgressioni immaginarie, davvero perdonate voi stessi, e quindi vi sarà facile perdonare tutti coloro che hanno ferito o offeso voi, e vi sentirà come se un grande peso è stato tolto dalle spalle.

Quando si consente che ciò accada – e quando si sceglie di farlo interamente a voi – la compassione per tutto irromperà nella vostra consapevolezza e capirete che l’Amore è l’unica necessità che voi, che l’umanità, possiede, e capirete che l’avete già, che l’avete sempre avuta, e che nulla può alterare questa verità divina. E giungete più vicino al momento del vostro risveglio.

Vostro fratello amorevole, Gesù.

 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Avete bisogno di ulteriori forti solleciti, per lasciare andare!

Vi trovate sul vostro cammino, siete divinamente amati, eppure molti di voi stanno avendo difficoltà a rilasciare vecchi atteggiamenti poco amorevoli, desideri e comportamenti – e quindi è necessario un ulteriore promemoria forte di lasciarsi andare!

Come il momento per i vostri approcci al Grande Risveglio si avvicina molto rapidamente, è necessario – in realtà, è di vitale importanza – che la gente capisca che deve lasciar andare la mancanza di amore in qualsiasi forma, perché trattenere tutto ciò che è non amorevole blocca semplicemente nell’illusione. La realtà sarebbe stata un’esperienza insopportabile per chi tiene alla amorevole forma-pensiero, ai suoi desideri o atteggiamenti. Mantenersi su di loro è una scelta per non risvegliarsi – e quindi, per coloro che lo fanno, risvegliarsi è impossibile.

Che cosa questo significa è che essi desiderano fortemente la restituzione di torti subiti, e di vedere i colpevoli giudicati, condannati e puniti. Ma ciò che questo significa veramente è una proiezione del proprio senso di colpa e di indegnità ad altri, nei quali vedono ciò che odio e disprezzo in se stessi. E’ puramente una richiesta d’amore, e nient’altro.

All’interno dell’illusione è abbastanza normale avvertire pensieri insensibili – hanno appena fatto comparsa nella vostra consapevolezza – e che non è un problema se li si lascia passare. I problemi si verificano quando ci si impegna con quelle forme di pensiero, che fanno parte del vostro sistema di credenze, e prendete su di voi l’intenzione, il desiderio, e la responsabilità di portare gli altri alla giustizia, e li chiamate a rendere conto a voi per il loro comportamento.

Il percorso per l’amore, si trova attraverso il perdono. In primo luogo, il perdono di sé, quindi degli altri. Se si rimane non perdonati, non si riesce a perdonare gli altri. Se gli altri vi perdonano o no è irrilevante. Quando si arriva a capire che sono esseri divini infinitamente amati da Dio, che perdona, e si accetta se stessi così come si è, state per rendervi conto che non c’è nulla di cui avete bisogno di perdonare in voi stessi, o negli altri. Vedrete veramente gli attacchi degli altri su di voi come chiamate disperate per amore. Il vostro bisogno di perdonarli, e figuriamoci di giudicarli, si dissolve, e vi troverete a voler solo offrire loro l’amore, la compassione e accettazione.

Se vi concentrate su i torti subiti o sulla sofferenza che si sta subendo, in modo efficace precludete a voi stessi il campo divino dell’Amore che vi circonda sempre. Quando vi escludete da quel campo Amore, la guarigione è impossibile, perché l’unica cosa che guarisce veramente è l’Amore. E così i vostri dolori e le difficoltà crescono, causando ulteriori sofferenze.

Molti di voi sentono un disperato bisogno di essere amati e desiderati da qualcun altro – per dimostrare che siete amabili. Questo non accadrà mai, perché nessun altro potrà mai soddisfare tale necessità, e se vi ostinate a cercare questo “ideale” sarete più volte delusi. Siete stati tutti creati perfetti dal Padre vostro divino, in modo da sedervi tranquillamente e chiedergli di aiutarvi a vedere ciò, ignorando tutti gli altri pensieri che vengono nelle vostre menti nel miglior modo possibile. Tuttavia, ciò che spesso accade quando si tenta di fare questo, è che i pensieri di altri che vi portano del male, vi vengono in mente e vi impegnate nel ruolo di vittima – “Caro Dio, perché le persone mi trattano così male, ingiustamente, con cattiveria, con pensieri, di nascosto? “- e invece di aprire i vostri cuori in accettazione pura dell’Amore che è costantemente in offerta, siete in cerca di qualcuno – Dio – per ascoltare la litania di lamentele!

Quando potete aprirvi completamente ad accogliere l’amore del Padre vostro in ogni momento, vi accorgerete che i pareri, le parole e le azioni degli altri, che in precedenza vi hanno sconvolti, non hanno più lo stesso effetto, e si inizierà a vedere che anche loro sono nel dolore e nella ricerca solo Amore. Il vostro comportamento cambierà, il vostro campo energetico diventerà tranquillo e accogliente, e vi accorgerete che si verificano gli attacchi contro di voi molto meno frequentemente. L’amore è davvero la soluzione ad ogni problema. Non è l’amore romantico, non infatuazione per un sogno della perfetta anima gemella, ma l’accettazione di voi stessi come esseri divini di amore, infinitamente ed eternamente amati da Dio. Questa è la verità di chi siete, e la realizzazione di questo viene solo da dentro di voi – e da nessun’altra parte.

La maggior parte delle vostre culture terrene vi insegnano a cercare l’approvazione degli altri al fine di convalidare voi stessi. Ma nessuno sembra mai perfetto per chiunque altro; il vostro ego assicura che sia così! Avere questo atteggiamento, e la maggior parte lo ha, rende la vita morbosamente difficile per voi, mentre competete uno con l’altro per l’accettazione, l’onore e le ricompense. E tutti perdono! Anche i giocatori apparentemente di maggior successo sono sempre alla ricerca di più, e vivono nella paura di essere battuti o sorpassati.

La pace e la felicità provengono dal senso di auto-accettazione e dal rispetto di sé che derivano dalla tua consapevolezza che siete perfetti, che il percorso in cui vi trovate è quello che avete scelto, e che tutto è come dovrebbe essere. E questo è veramente così. Non costringetevi ad accettare le convinzioni che gli altri imporrebbero su di voi – lo stanno solo facendo che per convincersi della validità di queste credenze. Se dovete convincere gli altri per convincere voi stessi, allora fuorviate voi stessi e vi state dirigendo verso ulteriori delusioni. Se questa è la vostra esperienza, basta ricordare a voi stessi, “La pace e la felicità vengono da dentro.”

Il vostro amorevole fratello Gesù.

fonte: http://johnsmallman2.wordpress.com/2012/07/15/your-divine-perfection-has-never-been-compromised/

traduzione: http://salusaitaliano.blogspot.it/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: