Arcangelo Raphael ad Heavenly Blessings, tramite Linda Dillon – 9 Agosto 2012.   Leave a comment

Linda Dillon canalizza Arcangelo Raffaele in diretta al programma radiofonico Heavenly Blessing, intervista di Graham Dewyea.

Traduzione automatica google.

 .

http://www.blogtalkradio.com/inlight_radio

(Andrew: La trascrizione è stata modificata per eliminare le istruzioni per la meditazione e le questioni simili)

Benedizioni celesti 08-09-12 Arcangelo Raffaele

Graham Dewyea: Ciao e benvenuti a benedizioni celesti con Linda Dillon, il canale per il Consiglio d’Amore e autore di “The Great Awakening”, sono Graham Dewyea. Stasera il nostro ospite è l’Arcangelo Raffaele. Parleremo circa l’esperienza della malattia e la malattia nel contesto del processo d’Ascensione.

Bene Linda, benvenuta.

Linda Dillon: Grazie, per esserci come sempre. Penso che abbiamo un tema veramente caldo e un argomento interessante di cui parlare stasera e penso che sia un tema piuttosto attuale per noi ad affrontare, in particolare nel contesto di ciò che sta accadendo con i nostri corpi, con i nostri corpi mentale, i nostri corpi emotivi , i nostri corpi fisici durante il processo di ascensione.

E penso anche che sia una possibilità per noi di discutere con questa community on-line, questa comunità radio, questa comunità Inlight, per parlare di un problema che a volte è davvero molto carica, non che siamo qui per risolvere qualcosa, ma piuttosto di si riuniscono per ottenere realmente una certa comprensione in noi stessi e gli uni negli altri e nella natura della dis-agio e forse per questo ci si ammala e come ci ammaliamo e come lavoriamo con coloro che sono malati intorno a noi.

GD: Beh, è un argomento così rilevante, se non è per noi individualmente sappiamo con certezza le persone, amici e parenti e tutti coloro che sono sfidati con cambiamenti fisici, sintomi e disagio, e che non ha nella loro vita subito qualche forma di sfida con il corpo fisico e in questo momento con la radura che sta accadendo e con le modifiche apportate al nostro corpo, credo sia giusto dire che siamo tutti i cambiamenti sperimentando e dolore al minimo, non direste?

LD: Sì, e penso parte di quella è che penso che porta avanti una maggiore compassione per coloro che sono in situazioni in cui realmente hanno sperimentato alcune sfide reali, alcune sfide di salute reali. E sai quando sei malato e credo che quando stavo pensando, sta preparando per lo spettacolo, pensavo ci sono tutti questi tipi diversi di “essere malato” o sensazione di malessere e che era il termine che il Consiglio mi ha voluto e mi ha guidato da utilizzare per oggi e per un po ‘della scrittura che ho fatto.

Perché la sensazione di malessere che ci dice che si tratta di sentimento e non è negando c’è una realtà fisica, ma quando ci sentiamo in equilibrio, di malumore, quando ci si sente come se non ci sei è una bella sensazione ed è una sensazione che deve essere riconosciuto e talvolta si tratta di un importante dis-agio o, talvolta, si tratta di un grave trauma, o una condizione cronica oa volte è solo qualcosa che viene su di noi, per qualche giorno ci sentiamo malati. E poi abbiamo una scelta per andare sia con essa o non andare con lui. Ma ci arriveremo in tutto questo e sono sicuro che i nostri ascoltatori hanno un sacco di input in questo argomento.

GD: Tutto quello che vorresti dire su Arcangelo Raffaele, prima di venire su? Egli è venuto al nostro show, abbiamo fatto 22 spettacoli finora, siamo stati in circa 23 settimane – non è di una settimana non abbiamo avuto uno spettacolo ma abbiamo confezionato un sacco di tempo in più. E uno dei nostri spettacoli precedenti, il 3 ° spettacolo abbiamo avuto e si può tornare a questa il 22 marzo, l’Arcangelo Raffaele è venuto e ha parlato di guarigione e stava guarendo i pianeti e la guarigione di certo a livello personale ma è l’Arcangelo della Guarigione del pianeta e certamente parte integrante di questo processo di ascensione.

LD: E Arcangelo Raffaele è davvero un passo avanti ultimamente. E ‘solitamente uno degli Arcangeli più tranquille, la sensazione che ho sempre ottenere circa Raphael è che sta andando per i fatti suoi e si sta prendendo cura di tutti noi e del pianeta e le galassie, ma non ha la tendenza a parlare molto.

Ma nell’ultimo mese o almeno così è stata davvero molto davanti e al centro perché, ovviamente l’intero processo di Ascensione è anche parte di questo, una parte fondamentale di che guarisce ogni cosa che è successo, tutto quello che è successo a ciascuno di noi, che cosa abbiamo vissuto, quello che stiamo lasciando andare, di cosa stiamo compensazione, quello che stiamo portando, la vibrazione più alta, dobbiamo essere forti e guarire ritenere che le vibrazioni, la guarigione del pianeta, lavorando con i regni. Quindi penso che piuttosto che parlare di Raphael vorrei solo dargli qualche minuto per le parole di benvenuto.

GD: suona alla grande.

Arcangelo Raffaele: Saluti, IO SONO Raphael.

GD: Ciao e benvenuto.

AAR: Benvenuti a voi, tutti voi. Non posso cominciare a dirvi quanto sono felice di essere invitato di nuovo e di parlare ai vostri cuori, le vostre menti, i vostri corpi, le vostre anime su questo problema di guarigione, su questo problema del disagio e di squilibrio.

Ma prima, come si comincia questa notte, l’ultima volta che abbiamo parlato vi ho donato la mia Fiamma Emerald e vorrei ri-accendere e dare a voi di nuovo e lo sto mettendo direttamente nel tuo cuore, sì, insieme allla Fiamma blu della Verità, la Fiamma Magenta della compassione e la vostra bella brillante triplice-fiamma.

Vi do questa sera fiamma per portare sempre con sé, come si va avanti, i miei umani diletti, Figli delle stelle, angeli, custodi della terra, io la do a voi per guarire adesso, in questo momento, problemi di separazione, di vergogna, di colpa, di paura, di rabbia e più significativa del giudizio.

In questo argomento che ho chiesto Graham e Linda di aprire una discussione è piena di giudizio e sì probabilmente potrei chiedervi di prendere molti mesi per discutere di questo argomento, ma cari cuori questo può anche essere alleviato e guarito, miracolosamente guarito al momento. La guarigione può assolutamente avvenire istantaneamente.

Non è sempre il modo e una delle cose che ci parla di questa sera è “Che cosa fare quando la guarigione non si verifica affatto?” “Come fai a salire e mantenere la vostra fede e il coraggio e la speranza, come si sale in il 5 °, dove non c’è dolore o la malattia o la sofferenza? “Allora cominciamo. Mi è caro, voi vi impegnate, partiamo.

GD: Beh, la ringrazio molto per essere venuti e per visitare con noi stasera e lo faccio vedere questo come una tale discussione tempestive e pertinenti per molti e sì, la questione di giudizio e mi rendo conto che si parlava di questo e che ci sarà sempre in tale.

Una domanda che vorrei portare via con noi è questa idea di guarigione essere in grado di verificare istantaneamente. Potrebbe parlare, per favore, la differenza tra l’anima in arrivo, sulla terra incarnandosi e assumendo, scegliendo di incarnano o assumere un corpo con una menomazione fisica o una disabilità al fine di sensibilizzare gli altri o per se stessi. E così se quella persona o individuo ha un contratto anima a supporre che, il loro intento a livello ego, a livello cardiaco per cercare di guarire che non può essere in accordo con il loro contratto d’anima. E ‘giusto?

AAR: Questo è assolutamente corretta e coloro che arrivano con quello che voi chiamate una disabilità, un disagio, qualcosa che li incapacita, qualcosa che li limita fisicamente o emotivamente o mentalmente sono tra i più coraggiosi, più forti, il più compassionevoli, più dolci delle anime. Arrivano come insegnanti, non c’è uno di loro che non è un insegnante di compassione, di coraggio, di tenacia.

Sono un dono e sono un dono alla collettività, sono un dono per le loro famiglie, sono un regalo alle loro comunità. In alcune società della terra questo è riconosciuto e accettato. Ma troppo spesso è visto come una lacuna, come qualcosa che è sbagliato o mancante nell’individuo. Quindi sono contento che avete iniziato la conversazione in questo luogo, Graham, perché è importante quando si guarda qualcuno che sta soffrendo, anche se sembra che si sentono sani, ma il loro fattore limitante è ancora presente, stanno soffrendo, non si abbiano dubbi su questo.

E che insegna la compassione, che dà ad ogni essere umano che ha la possibilità di interagire con quella persona l’apertura a praticare l’amore, di praticare la guarigione in modo che la componente di sofferenza non c’è anche se la disabilità o la particolare natura di questa persona ancora non rimane guarito.

GD: Ci puoi parlare, se io, per esempio, aveva una malattia o una disabilità fisica, come faccio a sapere se è un’opzione per me per guarire istantaneamente e rilasciarlo rispetto a tenerlo per beneficiare il bene più alto?

AAR: È nel tentativo, è la ricettività, è nel consentire, è nella resa. Quando ti trovi con una disabilità o un dis-agio non è solo un regalo al pianeta e alla collettività umana, è anche un’opportunità per quella persona, per quell’individuo passare attraverso un periodo di enorme crescita.

Ora, in questo momento stiamo parlando di un periodo di enorme crescita, indipendentemente, con l’avvento e il processo di ascensione che sei già in mezzo. Ma pensare ad esso come una doppia opportunità, perché ciò che fa è presenta per l’individuo l’opportunità di sviluppare qualità che forse il corpo pieno o completamente sani non hanno l’opportunità di impegnarsi pienamente con, almeno non in questo modo. Così hanno l’opportunità di accogliere la guarigione, ma hanno anche l’opportunità di costruire la speranza e la resistenza e la fede.

Troppo spesso ciò che accade, e ciò che accade come ho testimonianza quotidiana, è che questi individui, piuttosto che essere ammirato per tenere le qualità divine vengono evitati. Sono chiuse, sono esclusi, sono trattati come meno che umano, e questo contribuisce a sentimenti di vergogna, di mancanza di autostima, di rabbia con Dio, con me la rabbia, la paura della loro stessa sopravvivenza fisica, problemi di sicurezza che sorgono intorno ai loro limiti. Pertanto le sfide che le persone affette da malattie, disagio, squilibrio, compromissione, le sfide che soffrono e le opportunità che essi vengono menzionati per superare sono enormi ed è per questo che dico “Sono i vostri insegnanti.”

GD: In effetti e molto di quello che stiamo facendo con questi spettacoli è di essere una fonte di speranza e di ispirazione e parleremo a questo nuovo, ma la gente non sta andando essere troppo a lungo prima di arrivare in un posto dove il nostro corpi saranno liberi di dis-agio e saremo liberi di limitazione, saranno luminose e molto capaci corpi pieni di energia ed è eccitante pensare che è proprio dietro l’angolo.

Bene, andiamo ad alcuni chiamanti e per le persone che hanno già chiamato in è possibile premere uno in qualsiasi momento per aderire e partecipare alla conversazione. Che ne dici di portare a Cynthia da San Francisco, Cynthia, benvenuti allo spettacolo.

Cynthia: Ciao ti ringrazio per prendere la mia chiamata. Ho una domanda per l’Arcangelo Raffaele, “Ho fatto hands-on-guarigione da quando ero giovane, allora io lavoro in una società, poi mi fermo, è in funzione ea riposo ma di recente ho perso il mio lavoro, ho iniziate a fare un sacco di hands-on-guarigione. E circa un paio di anni fa, comincio a toccare Arcangelo Raffaele e voglio solo chiedere Arcangelo Raphael se sto davvero toccando il suo aiuto perché ho potuto sentire, ma è proprio come una conferma che sto facendo la cosa giusta? “

AAR: Sì, certo sei. Non c’è nessuno su questo pianeta o qualsiasi altro sistema pianeta o galassia, inter-galactically, che mi invocherà o chiedere il mio aiuto che io non sono presente e disponibile a. Ciò che si sta anche assistendo è che ci sia un ritorno e un ampliamento, una enorme espansione di quello che voi chiamate hands-on-guarigione. E ‘il modo di trasmettere la luce e l’amore, il nutrimento e di speranza. E ‘il tocco delicato, indipendentemente quali modalità si sta utilizzando. Quindi vi incoraggio tutti voi e di incoraggiare tutti voi a fare il mani-on-guarigione a te stesso come bene. Concedetevi il nutrimento, la speranza e l’amore ed io lo imbuto fino a te. Questo è il mio scopo e che è la mia gioia. Quindi, andare avanti Cynthia.

Cynthia: Vi ringrazio tanto e faccio la stessa cosa quando faccio una guarigione a distanza, senza riguardo di, a volte è un posto lontano e cerco sempre per il vostro aiuto e la guida.

AAR: Sì, non importa se si tratta di persona o remoto, io sono sempre presente. Addio.

Cynthia: Grazie, grazie tanto, tanto.

GD: Cynthia, ti ringrazio molto per la vostra chiamata. Lorena da Virginia, benvenuti allo spettacolo.

Lorraine: Beh, ringrazio e vi ringrazio per aver mia chiamata. Graham e l’Arcangelo Raffaele ho un commento, ma prima voglio ringraziare l’Arcangelo Raffaele per una guarigione recente, in realtà è una guarigione in corso.

A gennaio mi è stata diagnosticata una malattia piuttosto seria e mi sentivo come se avessi i piedi in entrambi i mondi, uno della medicina occidentale e uno di tutte le nuove terapie energetiche integrate, e quando uno dei miei trattamenti è stata ritardata mi sono reso conto che mi mancava un segnale e ho subito trovato la mia strada per il Consiglio d’Amore e aveva una lettura con le mie guide in cui abbiamo individuato i problemi sottostanti o la causa.

E queste cause sono le cause che di cui stiamo parlando questa sera, quelle di vergogna e di colpa e la mancanza di amor proprio. E ho passato attraverso un processo che il Consiglio d’Amore, l’Arcangelo Raffaele, il nostro amico St. Germaine creato uno spazio d’amore che mi ha permesso di guardare a questi problemi e rendersi conto che erano una parte di me, non erano fuori di me , non erano i miei nemici, non ero in una battaglia, ma erano una parte di me e di guardare a loro e riconoscerli e rilasciarli.

E nella mia preghiera e la mia meditazione e molte modalità integrate alternative che ho usato, ho usato la mentalità che ho deciso di non tenerlo. Proprio come noi alla pulizia dei nostri armadi e guardiamo ad un articolo nel nostro armadio e diciamo: “Che cosa sto tenendo che per? Io non ne ho bisogno. “E lo tiriamo fuori l’abbiamo messo nel mucchio. Ed è quello che ho fatto con le questioni di base. Io sono in alcun modo finito con questa, io sono un work in progress, come suppongo tutti noi, ma ho sensazioni tremende di gratitudine al Consiglio d’Amore e dico “Grazie”.

GD: Lorraine, vi ringrazio tanto per parlare …..

LD: Questo è Linda e dei Lorena voglio ringraziare per aver chiamato e si sa, spesso quando facciamo che la compensazione e la mettiamo in una pila, che cosa dice il Concilio e Gabrielle dice sempre che in lei molto eloquente, no nonsense voce, una volta che hai quel mucchio portarlo verso il marciapiede, lasciati là fuori e mai, mai riportarlo in quanto la guarigione è lasciare andare le cose che non sono di completezza, che non ci servono tutti più a lungo, che abbiamo scelto di essere un modo diverso.

Un altro punto molto importante che avete portato, e sono sicuro che i nostri ascoltatori hanno un sacco di opinioni su questo – sono sicuro che tutti noi – ed è questo numero di medicina energetica, integrativa, medicina alternativa contro e io uso medicina quella parola intenzionalmente, contro occidentali e il Consiglio dice ripetutamente che non è destinato ad essere un o / o, c’è un tempo e luogo per la medicina occidentale e poi c’è il ritorno a ciò che sappiamo è davvero l’energia di guarigione, perché si arriva a le cause.

E poi c’è la guarigione stella e poi c’è la guarigione dell’Ascensione. Ma il punto è che non esitano a usare il vostro discernimento che è molto importante quando si lavora con un disagio o di una situazione o una condizione, ma non gettare via il bambino con l’acqua sporca. E solo tu nel tuo cuore, davvero essere onesti e sinceri con voi stessi, può decidere quali modalità sono i migliori per voi, cosa sta succedendo a riempire voi e il vostro cuore con amore in modo che si può lasciar andare.

Lorraine: Grazie Linda. Se posso fare un commento più quello che ho trovato in questo processo, che divenne così dinamica è che sono diventato partner con i miei dottori e far loro sapere ogni passo del modo in cui quello che stavo facendo in aggiunta alle loro cure e tutti dicevano “Vai per questo “. E di recente sono andato a vedere uno dei medici e lui mi disse:” Come stai? “e ho detto” sto bene. “E lui mi guardò e disse” Sì, lo sei. “Cosa può Io dico? Quindi, nessuno vuole avere un dis-agio, nessuno vuole essere malato, nessuno vuole essere malato, ma ho solo gratitudine per questa esperienza perché mi ha portato ad un altro livello dentro di me. Quindi, vi ringrazio in modo esponenziale un miliardo di volte.

LD: Continua ad andare.

GD: Grazie per i vostri commenti, Lorraine. Assolutamente andare avanti. E una delle cose, o un paio di cose che hai parlato con apprezzo molto, abbiamo la possibilità di darci il permesso di affrontare le cause alla radice e lasciare che il go disagio o malattia, per darci il permesso di lasciarlo andare, per arrivare sino a un posto di dire “Lo sai che non ne hanno bisogno più” e di lasciare in chiaro e di farla pulire.

L’altra cosa che ho davvero apprezzato il suo parlare a questa idea di responsabilizzazione nel processo di guarigione rispetto a guardare fuori di noi, guardando a un altro e spesso casi, soprattutto nella medicina occidentale, tendiamo a guardare agli esperti nel campo chi che potrebbe essere quella di dire “Cure me”. “Fix me.” “Come posso fare questo?” dove si sta prendendo una molto collaborativo, il ruolo di potere nella tua guarigione.

Ecco, questo è utile a così tanti livelli e spesso e magari Linda si parla a questo un po ‘, e l’Arcangelo Raffaele, penso che sarebbe bene per noi, per coprire e parlare di come dis-agio, come la malattia proviene volte di fermarci nelle nostre tracce e non sto dicendo Lorraine questo è per te, sto solo parlando a questo in generale, non ci impedisce nei nostri brani in modo che possiamo fare alcuni cambiamenti positivi nella nostra vita, soprattutto se si ‘ re ego guidati o provenienti dal ego invece a vivere nei nostri cuori e potrebbe non essere abbastanza allineati con il nostro percorso spirituale. Lorena, grazie mille per la vostra chiamata.

Lorena: grazie per l’assunzione Graham.

GD: Linda, posso mettere sul posto per un minuto e vi invitano a condividere, nella misura sentire a vostro agio, sulla tua esperienza personale con la guarigione e la malattia?

LD: Bene, sai cosa, mi sono qualificato per parlare di disagio e malattia. E sì, come sapete, io non tendono a parlare molto la mia roba personale, ma sono felice di farlo in questo contesto. Ho probabilmente aveva avuto più importante dis-facilita la maggior parte di traumi e più grande rispetto alla maggior parte.

Sono stato ricoverato in ospedale quando avevo 9 anni, ero paralizzato ai reumatismi e non potevo più camminare, all’età di 13 anni ho trascorso circa due anni, dentro e fuori dall’ospedale con encefalite che si suppone che tu muoia da. Ho passato un sacco di tempo dormire dentro e fuori della coscienza e recuperati, hanno avuto la TBC, hanno avuto ogni genere di cose che mi hanno dato la possibilità di lasciare il pianeta.

E tu toccato qualcosa di Graham quando hai detto a volte ci si ammala perché lo spirito o le vostre guide, e nel mio caso il Consiglio di Amore e l’Arcangelo Gabriele, anche se stavo facendo un lavoro che ho ritenuto utile e buono e lo sviluppo delle comunità e la salute e sociale servizi, quando ho avuto la mia esperienza di premorte quando avevo 30, ero molto ansioso e ha lavorato diligentemente, ho avuto un grande impatto residuo da quella incidente d’auto, ho avuto un trauma chiuso del cervello, danno cerebrale traumatico, ho avuto lesioni alla schiena, ho perso la mia visione periferica, non ho potuto leggere perché le lettere erano a diversi livelli sulla pagina, ma mi era dannato e ha stabilito che stavo per tornare a lavorare perché stavo facendo un buon lavoro e ho avuto una carriera.

Cosa è successo a me è come ho recuperato e ogni volta mi sono avvicinato a tornare al lavoro ho avuto due incidenti stradali più. Ed erano sempre ragione alla vigilia, uno era, non guidare in neve in dicembre, 23 dicembre è stata la mia prima notte in più di un anno, stavamo andando a cena di Natale con un amico e non sono mai stato il conducente in una di queste situazioni per la strada, ma siamo stati colpiti da dietro da un ragazzo che esce dal negozio di birra bevuta e così quello che è successo.

E poi un altro anno passavano e mi stavo meglio e io ero T-ossa nella porta lato guida e mi sono reso conto che stavo migliorando, ma lo spirito mi diceva “Abbiamo qualcos’altro in mente” e nel frattempo ero canalizzazione , stavo meditando, stavo guarendo, stavo facendo un sacco di cose diverse, ma l’unica cosa che non stavo facendo era fermato abbastanza a lungo per la connessione di come avrei potuto vivere la mia vita per fare il lavoro dello spirito, il Consiglio di Amore e di come stavo per integrare questo nella mia vita in termini di come sarebbe Io mi mantengo? Come potrei guadagnarmi da vivere? Come faccio a prendermi cura della mia famiglia?

Così ci sono momenti in cui ci si ammala o ha un dis-agio o di avere un cosiddetto incidente, che sappiamo non c’è nulla di simile, perché stanno cercando di attirare la nostra attenzione, stanno cercando di rallentarci e può essere semplice come un raffreddore. Sono un aderente enorme di Louise Hay, e, a volte basta avere un raffreddore, perché è necessario fermarsi.

GD: Sì, sì certo. Come ho sentito la tua storia e ho sentito gli elementi di prima, penso: “Wow, questa esperienza può persona più?” Voglio dire, andiamo …

LD: Oh, non c’è più, tesoro! E ho avuto di recente una sfida di salute e questo è ciò che ha reso, il Consiglio è stato molto chiaro con me di portare alla ribalta questo perché la mia prima reazione ad avere ancora un altro problema di salute era vergogna. Ora, ho fatto il mio lavoro, faccio il mio lavoro ogni giorno come tutti, che sta ascoltando, e ancora la mia prima reazione è stata “Oh mio dio, mi vergogno tanto.” Come avrei potuto, con tutto il lavoro che faccio, Faccio guarigione maggiore, io insegno guarigione, ho Healing Channel, eppure eccomi qui in questa situazione con il mio corpo?

E a volte il nostro corpo si ammala perché aiuta ancorare nel nostro corpo e penso che sia qualcosa di operatori di luce dobbiamo stare molto attenti ed essere consapevole di che noi siamo nei nostri corpi, perché questo processo di ascensione si tratta di essere nella nostra fisicità.

Ma mi ha anche ricordato di questo ciclo che spesso la gente entrare e che è rinforzato, purtroppo, e in particolare dalla comunità Luce e va: vergogna, paura, rabbia con Dio, non perché sono essere guariti? Come è potuto succedere a me? Sono furioso con Dio, affido la mia vita allo spirito ed eccomi qui.

E poi c’è questa sensazione di “beh, non deve essere degno di essere guarito” e che rafforza solo la sensazione di separazione e di isolamento e quindi che contribuisce a una maggiore paura e porta in primo piano tutti i nostri problemi di sicurezza e le nostre autostima questioni e è una pausa in quel circolo vizioso perché torna subito al autostima e amor proprio.

Quindi è una rottura di quel ciclo e neanche fermarsi abbastanza a lungo, che si tratti di artrite reumatoide o MS o di un ictus o un attacco di cuore o di un comune raffreddore o anche alcuni dei nostri sintomi dell’Ascensione. Non ci fermiamo, come dicevi all’inizio dello spettacolo, non ci si ferma abbastanza a lungo nella compassione ed empatia per noi stessi e auto-accettazione e di amore per noi stessi? E ci guarda e dice “Che cosa sta realmente accadendo qui?”

GD: parole Beh grandi Linda. Apprezzo molto che parlando a tutto questo e mi piacerebbe arrivare a un chiamanti in più, il tempo è chugging lungo qui. Prima della fine dello spettacolo voglio arrivare alla sensazione di disperazione che un sacco di gente, a volte, l’esperienza in questo luogo di disagio e la malattia e si sospetta possa parlare anche di questo. Ma andiamo portare a Kate da Idaho, Kate benvenuti allo spettacolo.

Kate: Beh, grazie. Probabilmente non si ottiene un sacco di chiamate da Idaho.

LD: Oh, Idaho è uno di quei grandi segreti.

GD: Qual è il tuo stasera domanda o commento?

Kate: Ho appena iniziato ad ascoltare Linda e adoro il vostro messaggio, mi piace ascoltare voi, mi sento come se in risonanza con quello che hai da dire. Sono stato malato e dis-facilitato, sono stato a disagio per circa 6 anni.

E ‘iniziato con qualcosa che chiamano malattia di Meniere e vertigini e stanchezza estrema e talvolta ricevo meglio e poi ultimamente sto avendo problemi dove il mio cuore batte forte e mi sento veramente a disagio con questo e come hai detto tu, a volte mi sento tipo di imbarazzo, perché mi sento come se fossi un insegnante potente e ho sempre aiutare gli altri.

E ti sento sempre come se io sono qui con questo grande messaggio e ho sempre elevare altre persone, ma non riesco a fare per me stesso. Così mi chiedevo se Arcangelo Raffaello, che mi sento veramente è la mia guida Arcangelo, potrebbe aiutarmi a capire come rilasciare questo?

AAR: IO SONO Raphael e sì noi continueremo. Il cuore, la vertigine e molti di quello che stai vivendo sono legati al processo d’Ascensione caro cuore. Ma parliamo di più di base, fondamentali e vi ringrazio per essere stato il coraggio di parlare delle vostre difficoltà, le vostre sfide. La chiave sta in segno di resa, si trova nel profondo di auto-accettazione e amore.

No, non sto dicendo di essere semplicemente fermi e non fare nulla, anzi. Come sapete io sono un Arcangelo molto occupato. Pratica il tuo self-healing, ma ancora più importante aprire il cuore agli altri e permettere la loro energia, il loro amore per guarire te, ad abbracciarti, Cocoon voi, per viziare te, per rassicurarti, per sciogliere la paura, la preoccupazione, la vergogna , la rabbia, consentendo alla comunità. Si stanno muovendo in una coscienza unitaria. Questo non è semplicemente un termine, è uno stato dell’essere, ed è uno stato dell’essere in cui l’interconnessione di tutti sta iniziando a mostrare nel campo della guarigione.

Quando si digita alla rete per così dire, per quanto riguarda i puntini di luce che coprono il mondo, permettono che la guarigione da inviare a voi. Tu non sai e non hai bisogno di sapere da dove viene, si è potentemente protetto, ognuno di voi che chiedono aiuto sono potentemente protetto, in modo da permettergli di venire a voi.

Così spesso ci si sente, come esseri umani, questo senso di responsabilità che si curerà tutti gli altri e sì, siete responsabili per la guarigione da soli. Se vogliamo veramente e ci sono i profitti in tempi diversi, non per te dolce angelo, ma per gli altri, ci sono situazioni in cui le persone diventano molto confortevoli, con la loro malattia. Così parte la domanda è sempre “Siete disposti a cedere? Siete veramente disposti a ricevere? Siete veramente disposti ad abbracciare la vostra integrità, la tua divinità? “

La ragione per cui ho chiesto di essere presente questa sera è perché sei. Ora alcuni di voi potrebbero avere un grande trepidazione e incertezza, ma mi permetta di sollevare fino a quel luogo dove si sta dicendo sì, che si sta lasciando il vecchio paradigma del dolore e della sofferenza, della limitazione alle spalle.

Lasciate che il vostro corpo emozionale essere purificati. Non è necessario portare colpa o colpa o senso di colpa o vergogna, lascia che sia pulito. Lasciate che il vostro corpo mentale, la convinzione che certi dis-tie sono irrevocabili, che non può essere invertito e rimosso, lascia che il sistema di credenze andare. Questo è un altro uno, sì, portare il marciapiede, dare a me e io lo trasmutare e darlo a te come la luce verde smeraldo brillante. Segui ciò che deve essere fatto e faccia in modo serio.

Questo è qualcosa che osservare e non è solo nel regno della guarigione, è nel campo del comportamento umano. La coerenza è spesso assente in modo che vi darà una prescrizione, una prescrizione spirituale, una procedura da seguire se si tratta di mangiare verde, o di utilizzare un certo mantra, o di utilizzare diversi strumenti spirituali, e si farà tanta gioia per una coppia di giorni e poi si dimentica e si diventa depresso che non sono guarite. Ma non si è pienamente impegnata e non hanno pienamente aderito in partnership con noi, con me e con la mia legione di guaritori, St. Germaine e la sua armata di guaritori. Quindi, essere coerenti.

GD: coerenza e impegno, ho sentito che Kate e la ringrazio molto per la vostra domanda. Aspetta Arcangelo Raphael, abbiamo un chiamanti in più e mi piacerebbe provare per arrivare a loro prima di darsi da fare. Mercedes dal nord della California, benvenuti allo spettacolo.

Mercedes: Grazie mille, grazie.

GD: Qual è la tua domanda o commento stasera?

Mercedes: Beh la mia preoccupazione è soprattutto con mia figlia. Ha alcune tendenze di dipendenza molto gravi ed è da alcuni anni, anche lei è diventata diabetica e ha ciò che è stato chiamato il bi-polare cosa. Penso che sia molto più coinvolto di quello che sappiamo, ma questo è ciò che il termine che usiamo e ha una comprensione di consapevolezza spirituale, sicuramente molto forte e ho parlato con lei di visualizzazione e lei dice che questo non è solo quello Sono in grado di visualizzare via, dice.

Ma questa cosa forte dipendenza si sente a me quasi come se ci fosse un’altra entità che è attaccato o un aspetto forte di lei che proprio non vuole lasciarsi andare e sta devastando il suo corpo e lei sta avendo un momento davvero difficile completamente lasciando andare, lei desidera veramente andando per lo zucchero ed ancora per l’alcol e non so come aiutarla. E ‘senza fissa dimora in questo momento ed è solo molto perplessi, quindi questo è ciò che io chiamo per vedere se riuscivo a ottenere qualsiasi tipo di informazioni su cosa posso fare per aiutarla.

AAR: Tutte le dipendenze sono dipendenze al dolore cari cuore, tutte le dipendenze. Così si può guardare l’intero spettro e semplicemente decidere che ciò che il modello è la dipendenza da dolore. E molto spesso, e certamente in questo caso, il dolore è stato uno strumento per mantenere la figlia amata nel suo corpo.

Così lei sta imparando e si sta scegliendo di imparare e sta mostrando agli altri come a lasciar andare di questo corpo il dolore e ad abbracciare il suo vero corpo, il suo corpo fisico, ma anche il suo corpo di luce che è bellissima. Lavora con il suo chakra ombelicale. Dipendenze sono principalmente rimossi attraverso il chakra ombelicale. Nel tuo chakra funzionano normalmente si tira in energia, quando si lavora con il cordone ombelicale, l’ombelico cari, fai girare l’energia fuori, si gira la dipendenza ed il colore che si lavora con il colore dello sciroppo di acero o miele.

Allo stesso modo, lo squilibrio di ciò che si chiama bi-polare, è il desiderio di trovare l’equilibrio. Lavora sul suo campo emotivo e lei non ha bisogno di visualizzare, sì, è un esercizio utile e la coerenza è ancora importante, ma quello che deve fare è arrendersi e lasciare la sua comunità di quelli visibili e invisibili aiutarla. Le sue guide stanno bussando alla sua porta il cuore ogni giorno.

Ha bisogno di sapere che lei è degno, lei è amore e che nulla, nulla di ciò che ogni essere umano può giudicare su se stessi è reale e certamente imperdonabile. Questo è assurdo. E ‘la compassione e il perdono, che è la chiave per la guarigione ed è quello che la comunità, la coscienza dell’unità e della sua cerchia di Maestri e guide possono darle.

GD: Grazie mille per la tua domanda Mercedes ei migliori auguri per la guarigione di sua figlia. Io vado a cercare di ottenere chiamante un altro qui. Joe dalla California Benvenuti alla fiera.

Joe: Sì, Grazie. Nel corso degli anni ho fatto solo un po ‘di guarigione e l’altra domanda per Arcangelo Raffaele, ho sentito parlare di lui prima, ma la mia domanda è questa, è un po’ come una questione in due parti, “Quando mi sembrano funzionare su altri individui che posso normalmente vedere i risultati della loro rilasciano il loro dolore, ma sembra che quando lavoro su me stesso per così dire, non riesco mai a sbarazzarsi di quel dolore e ho lavorato per 3 mesi.

Questa è la prima parte della questione e poi la seconda parte è ‘Sto facendo qualcosa di sbagliato che sto lavorando con loro al contrario di lavorare con me?’ ‘E come è qualcun altro beneficia dal dolore che mi passano attraverso o qualcun altro beneficia dal dolore che vanno fino in fondo?’ Sono un po ‘un po’ perso lì così vorrei solo un piccolo aggiornamento su questo.

AAR: Prima di tutto cuore cara, sì credo che mi ricordo di te. Conoscere l’impresa più difficile è molto spesso la guarigione del sé, ed è a causa dei problemi di mancanza di autostima e amor proprio. Hai usato la parola ‘cosa posso fare male?’ quindi c’è già una mentalità che forse qualcosa sta andando storto perché si verificano ancora il dolore.

Ora, in tempi passati, in ciò che noi chiameremmo il paradigma antico, ci sarebbe una comprensione individuale di ciò che si sta vivendo, ma anche molti di voi, in particolare in ciò che noi chiamiamo Ascensione queste malattie o disturbi stanno attraversando le cose che si stanno compensazione per la collettività. E in questo caso tende ad essere che i problemi sono grandi, sono sostanziali e spesso non vengono cancellati nel più breve o il più rapidamente come si vorrebbe.

Ma la chiave di questo è la resa assoluta e l’accettazione della vostra dignità di non essere mai più nel dolore. Se ritenete che si sta facendo la guarigione, se è su un altro o se stessi o il collettivo e si sente che non è ancora funzionante, poi girare a me, girare a Gesù, a Gesù, a San Germaine, si rivolgono a noi e, letteralmente, dà il controllo.

Joe: Beh, sono stato per gli ultimi 3 o 4 mesi, ma non ho visto niente accade ancora.

AAR: guarirà e una delle cose che accade e succede molto, è che non ci può essere nessun errore, nessuna colpa e sì caro cuore, liberare la rabbia pure.

GD: Joe, la ringrazio molto per la vostra chiamata. L’Arcangelo Raffaele, abbiamo solo un minuto prima della chiusura del programma. Mi chiedo se avete delle ultime parole e se si potesse parlare a quelle persone che non si sentono sperare Penso che sarebbe davvero utile.

AAR: Senza speranza non c’è vita e quindi la speranza è essenziale, è essenziale, è sempre stato essenziale per qualsiasi forma di vita, di salute, di sopravvivenza. Permettetemi quindi di fare di più che parlare semplicemente alla speranza, insieme al fratello Michael la mia e nostra Madre Universale, lasciatemi riaccendere la speranza nel vostro cuore, nella tua testa, all’interno del vostro corpo emozionale, il corpo mentale e la vostra root. Cerchiamo di riaccendere la speranza perché senza di che non si continui a guarire. Chiamami. Continueremo. Addio.

GD: Grazie, grazie mille. Grazie per averci tutti. Siamo spiacenti non siamo riusciti a tutti i chiamanti, si prega di chiamare di nuovo la prossima settimana.

Canalizzato da Linda Dillon 9 agosto 2012

Fonte: the2012scenario.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: