Arturiani: la nostra Sovranità.   Leave a comment

Una comunicazione canalizzata proveniente dagli Arturiani segnalataci da un nostro lettore merita di essere considerata per il fatto che – come molte che non provengono dalla comunità internet d’oltreoceano e che ormai rimbalzano in molti siti di informazione alternativa – anziché enfatizzare sull’attesa di un momento di liberazione che proviene da eventi esterni a noi, insiste sul fatto che ognuno di noi debba recuperare un ruolo attivo che attualmente ha delegato al potere precostituito.

 

Per questa funzione di sprone a renderci attivi nel processo di recupero della nostra sovranità individuale e collettiva postiamo questo contenuto: ognuno di noi potrà poi, se ritiene, scegliere la via attraverso la quale realizzare questo cambio di paradigma.

 

Anche semplicemente comportarsi secondo principi di recuperata civiltà del vivere è di esempio per altri che vedono in chi si comporta come se il mondo nuovo già esistesse la possibilità pratica di un cambiamento che ancora non riescono – secondo i propri schemi mentali e sistemi di credenze ancorati al passato – a concepire.

 

Jervé – Iconicon

.

Ciao fratello mio veniamo nell’amore dell’uno nel condividere ed imparare.

La situazione attuale è il punto o nodo cruciale che molti stanno trovando, ma le ricerche e i tentativi si muovono incessantemente nell’attesa di qualche evento esteriore che possa muovere le acque o nella speranza di un piano organizzato nella rimozione di alcuni.

Noi siamo qui semplicemente per ricordare che il processo in atto non è tanto una rimozione o una contrapposizione ma un processo di unione e che nell’unità non c’è bisogno di allontanare ma di accogliere.

I campi di spin ormai girano in maniera tensionale nelle modalità del verde e le proiezioni di coscienza che la popolazione ha si proiettano in maniera inevitabile nell’apparenza direzionale dell’andamento del catalizzatore, man mano che sempre più energie di colore tensionale vero giallo si risolvono s’instaura vieppiù un accomodamento delle energie del cuore che iniziano la modalità di versore al cuore articolato o quella che molti chiamano coscienza cristica.

La massa totale di proiezione darà vità al corrisponde punto d’incontro tra la formazione del reale e delle vibrazioni risultanti. Man mano che le vibrazioni saranno integrate i corrispondenti di raggio non potranno più nascondersi, quindi le civiltà che vi assistono vibranti in quella banda saranno chiaramente visibili senza la possibilità di velo…

Per questo è il momento di concentrarsi su se stessi e scoprire il modo del cuore e imparare a difendere quello che si è imparato dal raggio giallo e iniziare a scoprire sempre più in profondità l’albero della mente affondando nelle discipline della personalità…

Ricordiamo inoltre che quelli di voi che hanno attraversato il processo son già parte integrante della confederazione e che stanno muovendo i propri passi in coscienza…

La confederazione è un organismo complesso ma scarsamente compreso ancora, ne fanno parte diverse civiltà, entità planetarie e collettivi di coscienza, ognuno con il proprio “bagaglio” esperienziale e vibrazionale da donare.

Si parla molto del processo che sta avvenendo sulla terra, ma esso riguarda un riallinamento nel tempo/spazio del versore di andamento così che il tempo parallelo finisca completamente, tale processo ha avuto il suo picco il 21 dicembre 2011 ed ora la terra ha smesso il suo doppio ciclo ed accoglie sempre più su questo piano le vibrazioni di inclinazione verde.

Il lavoro fatto da molti operatori della luce permette non solo di conservare per un po’ dei vostri anni il corpo di raggio giallo che permetterà a molti di risolvere le dinamiche karmiche e di famiglia ancora sospese, purtuttavia un nuovo corpo si fa formando dove il giallo è in potenziamento ma il verde e il blu sono in attivazione, la mescola di ciò da vita ad una nuova razza sul pianeta completamente co-responsabile di esso nella giustapposizione della realtà.

Quindi l’invito per tutti è quello di guardarsi dentro e di trovare la propria sovranità, e porre la sua salvezza nelle sue proprie mani perché così è che avviene. Dopo ciò ognuno avrà il proprio raccolto vibrazionale ed ogni tentativo esterno risulterà assai vano…

La terra è in viaggio e le energie incrementano sta a voi accogliere e far si che il catalizzatore sottoforma di energia non accolta non manifesti disastri e guerre…

Nella pace e nell’amore salutiamo tutti.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: