Si allarga l’inchiesta Libor, altre 9 banche sotto indagine.   Leave a comment

Le ingiunzioni hanno raggiunto ora un totale di 16 istituti internazionali

Stefania Arcudi

Si allarga l’inchiesta sullo scandalo Libor e sulle manipolazioni del tasso di riferimento dei prestiti interbancari tra il 2005 e il 2009. Altre nove tra le maggiori banche mondiali (per un totale di 16) hanno ricevuto ingiunzioni dall’ufficio del procuratore generale di New York Eric Schneiderman e di quello del Connecticut George Jepsen.

La sede del New York Stock ExchangeLa sede del New York Stock Exchange

Come riportano Wall Street Journal e Financial Times, Bank of America, Bank of Tokyo Mitsubishi, Credit Suisse, Lloyds Banking Group, Rabobank, Royal Bank of Canada, Societe Generale, Norinchukin Bank e West Lb, dovranno presentare documenti nell’ambito di un’indagine che potrebbe portare ad azioni civili per violazioni della legge antitrust e contro le frodi.

In precedenza erano già state coinvolte Deutsche Bank, Citigroup, Jp Morgan Chase, Royal Bank of Scotland, Barclays, Hsbc e Ubs. Le indagini delle autorità americane seguono quelle già avviate in altri Paesi in tre continenti (per esempio Gran Bretagna, Canada e Giappone). Lo scorso giugno la britannica Barclays ha acconsentito a pagare 450 milioni di dollari per chiudere la causa su presunte manipolazioni del Libor.

Fonte da: http://america24.com/

Tratto da: Lo Specchio del Pensiero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: