Archivio per 18 gennaio 2014

Strani visitatori fanno la loro comparsa in Australia.   Leave a comment

15

.

aus3

Arriva la notizie di strani visitatori, di probabili portali e le immagini di uno spettacolo di luce incredibile.

Sembra quasi come che “loro” stavano eseguendo lo spettacolo per il pubblico.

Dai cieli di Surfers Paradise in Australia verso il suolo di quella stessa spiaggia, volano, appaiono sulla sabbia, e in alto, sopra un oggetto che assomiglia ad un portale si apre.

Le immagini scattate dal video riportato di seguito non possono catturare la totalità della magnifica prestazione mostrata in tutto il video.

Fonte:  http://beforeitsnews.com/strange/2014/01/strange-visitors-make-an-appearance-in-australia-video-2453768.html?utm_medium=copypaste&utm_campaign=&utm_term=http%3A%2F%2Fb4in.info%2FjRXw&utm_source=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2F&utm_content=awesm-publisher

Tratto da: risveglio di una dea

banner-grande-bio-2013_GDL

Pubblicato 18 gennaio 2014 da raggioindaco in Uncategorized

Sempre più visibili – Spagna 17.01.2014.   Leave a comment

Immagine-1

1524322_10202512743293653_1123937407_o

Le “LORO” presenze sono sempre più visibili.

Ci stano preparando per il loro arrivo ufficiale?

Questo filmato è registrato nei pressi di Huelva, in Spagna.

Tratto da: risveglio di una dea

SaLuSa – 10 gennaio 2014.   Leave a comment

salusaSulla Terra permane l’incertezza e pochi sono i segni esteriori, che indicano qualche possibilità di arrivare a una pace mondiale. Tuttavia, dietro le quinte, tanti gruppi di Lavoratori di Luce stanno operando per portare pace e stabilità. Tutto questo lavoro emergerà in tempi relativamente brevi, e nell’anno in corso ci sarà molto impegno in tal senso. I Lavoratori di Luce sparsi in tutto il mondo, cominciano a mostrarsi fiduciosi sui risultati, e i frutti del loro lavoro saranno manifesti. Siate pur certi che la Luce cresce di continuo e che sta pian piano sta elevando le anime alle dimensioni più alte. Di conseguenza, la differenza tra chi appartiene alle vecchie vibrazioni ed è incapace di elevarsi e gli altri, diventerà sempre più evidente. Questo, comunque, non significa che dobbiate cessare di aiutare chi resta indietro, perché molte anime hanno tuttora bisogno di sostegno e guida per avanzare.

La Terra è in fermento e questo fa apparire la Luce estinta, ma non è per nulla vero, perché anzi sta crescendo rapidamente e niente può arrestarne il progresso. I Lavoratori di Luce devono esser fermi e ben focalizzati in se stessi, senza mai lasciarsi attrarre dalle numerose attività negative che li circondano. Potete osservare quanto avviene attorno a voi senza, tuttavia, esser distratti dai vostri compiti perché, più vi concentrate, meglio riuscirete a portarli a termine con successo. Sarete sicuramente attirati verso situazioni in cui la vostra esperienza è essenziale e non avrete dubbi su come agire. Vi siete volontariamente offerti a essere qui ora, perché la vostra esperienza è preziosa e necessaria nei tempi correnti. Siate certi che le vostre Guide sono sempre a portata di mano per aiutarvi e fare in modo che possiate assistere gli altri con tutta la vostra bravura.

Questo periodo è una dura prova, perché molte cose stanno accadendo simultaneamente, ma quelli tra voi che si sono incarnati per aiutare gli altri, si trovano ora qui a questo scopo preciso. Furono, infatti, appositamente “addestrati” in parecchie esistenze precedenti e hanno ora la possibilità di servire appieno la Luce. Nel frattempo, siate sempre concentrati, ben sapendo di essere talvolta circondati da energie negative, pur restandone immuni. Siete qui per aiutare gli altri ad ascendere e assistere chi ha difficoltà nel trovare la via. Questo compito non sempre è facile ed è meglio offrire aiuto solo quando richiesto, senza mai imporvi su un’altra anima, e sempre che essa chieda espressamente aiutata.

Leggi il seguito di questo post »

728x90-GDL-ami-i-libri

Pubblicato 18 gennaio 2014 da raggioindaco in Uncategorized

TERRA CAVA sul Mainstream.   Leave a comment

InnerSunOfHollowEarth

Abbiamo già parlato su queste pagine qui della “teoria” della terra cava. (Per approfondire vedere anche qui: 1234 )

Ora ne parla il controverso personaggio televisivo Adam Kadmon, sul quale abbiamo in passato espresso riserve.

E tuttavia ne parla, ad una audience mainstream.

Quelli che dicevano “che boiata” a Copernico sorrideranno nelle tombe.

Non solo è tonda, ma pure vuota, la terra, ora.

Cosa ci toccherà sentire ancora adesso?

Jervéiconicon

 

E’ UFFICIALE: gli italiani in massa querelano il governo.   3 comments

esposto

Lunedì 13 Gennaio: il Querela Day

Di Giuseppe Iudici

I cittadini, dopo il coordinamento del 9 dicembre che, nonostante la sua spaccatura ai vertici, continua con presidi , affilano le armi con un “Esposto-Querela” di massa. L’iniziativa parte da pochi cittadini che creano un evento sui social network e dai 200.000 invitati in pochi giorni piu’ di 10.000 partecipano.

Persone comuni come Antonio Corcione, Aladino Lorin, Lino Ricchiuti, gli avvocati  Antonio Grazia Romano e Paolo Sabbioni creano e concretizzano la querela che viene pubblicata su internet. Lunedi 13 gennaio gli italiani potranno presentarsi alle stazioni dei carabinieri depositando la denuncia.

Gli avvocati che per ora hanno aderito sono:
Avvocato Grazia Antonio Romano – Via F. Baracca 16 – 85100 – Potenza

Avvocato Paolo Sannino & Associati – via Isca del Pioppo,144/a, 85100 – Potenza

Studio legale Tiziana Molendi – Via F.Federigi n. 1262 – 55047 Querceta di Seravezza (LU)

Studio Legale Prof. Carlo Taormina Via Cesi Federico, 21 – 00193 Roma (RM)

Studio legale Irmici Giuseppe in San Severo (FG) al Viale Castellana 8/H – 71016 SAN SEVERO

La disperazione e i suicidi (ricordo che da inizio anno sono 30 gli italiani morti) comincia a smuovere la coscienza e la poca forza rimasta a persone che davvero sono stanche di vedere ricchezza nei palazzi della politica e italiani che si suicidano nella indifferenza di chi deve tutelarli in un periodo di crisi mai riscontrata nella nostra storia.

Italiani pronti ad uscire dal mondo virtuale che gridano “giustizia” persone allo stremo che chiedono solo un lavoro o di non perderlo.

L’evento inizialmente creato da questi cittadini e’ stato spostato perche’ il contatore dei partecipanti si e’ bloccato, ecco il link attuale https://www.facebook.com/events/187052464835335/?source=1 e questo era il primo, dove 200.000 persone sono state invitate
https://www.facebook.com/events/1403273216585206/?source=1

Istigazione al suicidio in riferimento all’articolo codice penale 580, queste le accuse degli italiani ai nostri governanti: non aver fatto il possibile per i cittadini, non aver istituito numeri e istituzioni locali in grado di aiutare le famiglie in crisi, e questo esposto a parere mio deve andare oltre il fatto che vogliono denunciare e magari metterli in penitenziario i politici, ma evidenzia la voglia in qualche modo di non stare piu’ in silenzio, evidenzia la rabbia e disperazione che copre le nostre citta’, evidenzia il fatto che qualcosa sta cambiando nei italiani e presumo che non sara’ ne la prima e ne l’ultima iniziativa partita da semplici italiani, penso che il 2014 sara’ l’anno in cui sara’ il popolo italiano a cambiare il sistema , bastera’ unirli nella loro disperazione e nessuno potra’ fermarli, la barca e’ in mare e pare che stiano remando per una meta ben precisa, far cadere il governo e ripartire con persone nuove, e forse una uscita dall’euro potra’ essere la loro prima mossa.

Leggevo in questo evento i commenti e credetemi non ho mai visto in questi ultimi anni tanta determinazione da parte di migliaia di persone, e ben vengano finche’ si rimane nel civile e rispettosi della legge italiana.

Ecco quindi l’esposto pubblicato che da lunedi in poi gli italiani depositeranno alle stazioni dei carabinieri:
https://docs.google.com/document/d/1tdxdLUyIufba2NwYzlnB4no8_hKlNMnvn19pha_Ca_Q/edit?pli=1
Istigazione al suicidio e’ l’accusa e giustizia chiedono ma in tanti pensano che se nulla verra’ fatto per loro c’e’ sempre quella divina.
Io? io sono con i cittadini.

Fonte: http://www.affaritaliani.it/sociale/italiani-querelano-governo120114.html

Tratto da: iconicon