Gli Arturiani – protocolli di contatto.   2 comments

29/01/2014
Benvenuti amici, siamo gli Arturiani. Desideriamo parlarvi dell’argomento del contatto tra le nostre civiltà e la vostra, poiché moltissimi tra di voi desiderano da tempo re-incontrare e riabbracciare i vostri fratelli di altri mondi e dimensioni. Sappiamo anche che molti di voi si aspettano che l’evento del contatto di massa rappresenti  il cambiamento tanto atteso e desiderato per la superficie del pianeta Terra.

Ci sono alcune questioni che è importante comprendere per quanto riguarda i protocolli per un futuro contatto di massa. Prima di tutto vogliamo dirvi ancora una volta che i vostri cieli in ogni parte del globo terrestre sono attraversati da molte navi provenienti da altri mondi. Questi veicoli luminosi appartengono e sono generati da un campo di coscienza creato dalla volontà di coloro che lo utilizzano per viaggiare. Molti di voi conoscono il campo della Mer-Ka-Ba. Questi veicoli funzionano in modo similare e possono trasportare sia i diversi individui che lo generano sia altri tipi di forme di vita.

La dimensione a cui appartengono queste navi è la quinta dimensione. Non si tratta di oggetti fisici anche se hanno la possibilità di generare una proiezione del tutto realistica per voi nella vostra bolla di percezione di terza dimensione. Come detto i veicoli di luce delle famiglie stellari si avvicinano al vostro piano in senso puramente concettuale poiché il movimento all’interno dell’universo da una prospettiva 5D è assolutamente istantaneo. Potete comprendere infatti che è nella vostra dimensione che è possibile definire cose come lo spazio ed il tempo, mentre dalle angolature di quinta dimensione ed oltre, tempo e spazio sono proiezioni che possono essere piegate a seconda dell’esperienza che si desidera fare. Infatti sono molti i visitatori che nel vostro qui ed ora giungono da linee temporali parallele o future per donare il loro contributo all’evoluzione planetaria in questo preciso momento storico per voi.

Questi veicoli che vedete nei cieli con sempre maggior intensità sono fondamentalmente di due tipi: vi sono le stazioni di supporto al pianeta, che hanno il compito di irrorare di frequenze specifiche determinate zone del globo, e vi sono i veicoli che transitano tra altre dimensioni di luce della Terra e altri pianeti e mondi dell’alleanza. E’ nostra volontà precisare nuovamente che quelli che vedete nei vostri cieli e di cui avvertite la presenza sono veicoli di luce provenienti dalla quinta dimensione.

Lo scopo invece dei collettivi che come noi appartengono alla banda di frequenza della sesta e settima densità, dimensioni più eteree, sottili e spirituali, è quello di contribuire allo sviluppo del potenziale spirituale umano. Il nostro lavoro con voi è quello di esservi di supporto a livello sottile nel processo di evoluzione ed ascensione. Parliamo in modo sottile ai vostri cuori, spesso durante il sogno, la meditazione e gli stati di rilassamento affinché possiate ristabilire la connessione con il vostro Sé autentico.

Noi, gli Arturiani, siamo impegnati nell’aiutare il vostro mondo ad ascendere, ed insieme al vostro molte centinaia di altri pianeti che parallelamente alla vostra linea di tempo e sempre nella terza dimensione stanno oggi attuando la transizione verso la coscienza 5D.

Fatta questa importante premessa desideriamo dirvi dunque che non dovete affatto aspettarci poiché in realtà siamo con voi da molti anni e continueremo a restarvi accanto, insieme alle vostre guide ed in supporto alla gerarchia spirituale planetaria. Molti di voi sono ora in grado di avvertire la nostra presenza anche se non in grado di vederci con gli occhi fisici. Questo perché il nostro lavoro deve necessariamente essere svolto dai livelli dimensionali nei quali siamo. Per poterci vedere attraverso il senso della “vista” dovete portare la vostra coscienza sui livelli di quarta e quinta dimensione, requisito essenziale del lavoro spirituale di pulizia, illuminazione e guarigione. Facendo questo anche la vostra “vista” diventerà una vista di quarta e quinta dimensione.

In realtà come ben sapete, molti di noi si trovano oggi incarnati nel vostro piano fisico per svolgere quella parte di lavoro che può essere svolta soltanto dalla vostra densità. Vi chiediamo quindi di comprendere che non è la forma fisica a determinare una coscienza extraterrestre o terrestre ma la sua vibrazione. Non chiedeteci quando arriveremo poiché noi siamo con voi già da molto tempo.

Alcuni di noi, come detto, sono adesso fisici e tra voi. Alcuni lo ricordano e altri non lo ricordano. Potreste guardarvi intorno e non riuscire a distinguerci, perché molti operatori di luce sono esseri del nostro gruppo, in costante connessione cuore a cuore con noi e che ricevono le giuste vibrazioni durante la loro missione terrena in modo da poter diffondere i potenziali energetici di sviluppo appartenenti alle razze extraterrestri nel momento preciso in cui questo nuovo tipo di informazione energetica diventa disponibile e distribuibile nel vostro mondo.

C’è un grande lavoro dietro all’ascensione di un sistema planetario, voi state facendo la vostra parte e noi ne eseguiamo un’altra. Tutto segue una precisa sequenza di eventi. Resta comunque fondamentale ricordarvi che ognuno di voi è il fulcro del lavoro, poiché sarete voi ad ascendere spostandovi verso un’angolatura percettiva di dimensione superiore. In questo messaggio non parleremo di come lavorare su voi stessi poiché ne abbiamo già affrontato il tema in altre canalizzazioni, ma vi promettiamo di riprendere l’argomento nei prossimi messaggi.

E’ importante oggi che vi rassereniate e comprendiate che la parte di lavoro più importante per questa grande operazione di risveglio è quella che state attuando voi nel piano terreno. Non riuscite ancora a realizzare pienamente quanto fondamentale sia quello che state facendo e che nessun’altro può sostituirvi in questo compito. Per questo motivo vi chiediamo di abbracciare il vostro compito e la vostra permanenza nella missione terrena con amore, gratitudine e pienezza, realizzando che state compiendo qualcosa di meravigliosamente unico. Il vostro compito è quello di manifestare la piena coscienza divina nella materia e siete immensamente amati e benedetti per questo grande lavoro.

Parliamo adesso della questione contatto di massa. Come abbiamo detto all’inizio di questa canalizzazione, molti di voi attendono con ansia “l’arrivo” dei fratelli stellari e si chiedono da diversi anni quando ci sarà un contatto massivo.

Ribadendo ulteriormente che noi siamo già con voi ma viviamo in dimensioni di coscienza che non potete scorgere dalla vostra consapevolezza ancora 3D, vogliamo farvi riflettere su alcuni punti importanti che determineranno un contatto su vasta scala.

Ci sono precise condizioni che devono realizzarsi affinché il velo di separazione che separa un mondo 3D dagli altri possa sollevarsi, permettendo ai suoi abitanti  la ri-connessione con le popolazioni della galassia multidimensionale. Tutti i mondi 3D sono separati dal resto della loro galassia di appartenenza. Non è possibile infatti per questi mondi sviluppare una tecnologia che gli consenta di raggiungere anche la più vicina delle stelle. L’universo 3D è volutamente progettato sulla base della separazione. Allo stesso modo non è possibile nelle 3D vedere i mondi 4D e 5D e questo rende alla vista dei vostri telescopi l’universo come un luogo pieno di stelle e mondi disabitati.

Quando invece un mondo è prossimo al passaggio 4D la separazione comincia a svanire e le popolazioni di altri mondi cominciano a lentamente a manifestarsi. Questo sta accadendo per voi oggi. Nel vostro caso infatti sono sempre di più le persone che ricevono contatti e sempre di più saranno perché il velo di separazione sta cadendo.

Detto questo possiamo dirvi che le condizioni affinché si verifichi un consistente sollevamento della separazione 3D che impedisce al vostro mondo di entrare a pieno titolo all’interno dell’interconnessione galattica dei mondi civilizzati sono le seguenti. Una significativa percentuale di voi deve:

  • Avere abbracciato la consapevolezza di voler cambiare ed allineare il proprio pensiero, la propria parola e le proprie azioni in direzione del comune bene, focalizzando l’intento nel trasformare il proprio essere in una manifestazione armoniosa del divino.
  • Aver abbracciato la visione pacifica e trasformato l’aggressività e la competizione in amore.
  • Aver compiuto su se stesso un sufficiente lavoro di trasformazione delle energie e del karma in modo da purificare il karma collettivo / planetario.

Quando questi obiettivi saranno prossimi alla loro realizzazione si verificherà un grande sollevamento dei veli, che inizierà dai vostri cuori. Inizierete a percepire distintamente la presenza non soltanto nostra ma dell’infinità dei mondi oltre il velo, amici che avete dimenticato a causa la vostra condizione di temporanea amnesia.

Questo lavoro, lo ripetiamo come in altre occasioni, è assolutamente individuale. Ognuno di voi può sollevare i veli per se stesso, ma facendolo partecipa al sollevamento del grande velo di separazione del sogno collettivo.

Molti di voi si sono incarnati proprio perché questo lavoro può essere compiuto soltanto dall’interno della vostra realtà, attraverso la coscienza umana. Vi chiediamo quindi di essere consapevoli della vostra missione e di ricordarvi ogni giorno che più lavorerete su voi stessi, più sarete gioiosi ed in armonia con la vita, più il vostro piano si trasformerà fino a raggiungere quel momento in cui i veli si solleveranno di nuovo e potrete abbracciare di nuovo i vostri fratelli stellari ed i vostri amici dei mondi di luce.

Siate pazienti e presenti nella vostra vita, ricordatevi che siete voi la forza del cambiamento planetario.

Con infinito amore

Gli Arturiani del settimo raggio

Da: www.coscienzanuova.net

Advertisements

2 risposte a “Gli Arturiani – protocolli di contatto.

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Un saluto RaggioIndaco,
    ho preso un tuo articolo, e magari mi capiterà di farlo anche in futuro, spero possa farlo liberamente.

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: