Fulford: Una spinta concertata è in atto per porre fine al dominio della mafia kazariana quest’anno.   Leave a comment

benjamin_fulford5 Gennaio 2016
Benjamin Fulford.

L’attuale situazione geopolitica, soprattutto in Medio Oriente, Europa e Stati Uniti è sull’orlo di un cambiamento di regime. Il più grande evento del 2016 potrebbe essere la caduta del governo mafioso Kazariano negli Stati Uniti. Con questa fonte primaria di male e di guerra rimossa dal potere, la pace nel mondo dovrebbe essere possibile anche nel 2016. Tuttavia, questo non può essere fatto passivamente osservando eventi mondiali; tutti devono fare il possibile per assicurare la liberazione del pianeta quest’anno.

Il regime di Washington DC che usa Obama come burattino e portavoce è profondamente diviso. Molti sostengono il regime di Obama. Tuttavia, il fatto è che il regime di Obama ha presieduto la strage di massa di innocenti in Giappone il 11 marzo 2011.
http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2015/12/statement-of-benjamin-fulford-tokyo-japan-witness-statement.html

Quegli americani che considerano l’omicidio di stranieri come una legittima politica estera devono ricordare comunque che questo regime non ha perseguito nessuno dei responsabili per l’omicidio di migliaia di americani dell’11 settembre 2001. Né dice la verità su questo evento.

Inoltre, questo regime non ha agito in alcun modo per arrestare i criminali di Wall Street responsabili di migliaia di miliardi di dollari di frodi che hanno impoverito la maggioranza degli americani.

Il governo russo ha anche accusato pubblicamente e ufficialmente la mafia Kazariana che ha preso illegalmente il potere negli Stati Uniti per aver istituito strutture di guerra biologica in tutta l’ex Unione Sovietica. Quando tali accuse saranno diffuse al pubblico, sarà un segno che l’accusatore è pronto a dimostrare queste accuse. I Cappelli Bianchi tra i militare degli Stati Uniti hanno confermato la creazione di questi laboratori di guerra biologica.

Queste strutture sono state istituite come parte di un piano per usare le malattie, la fame e la guerra per eliminare il 90% della popolazione mondiale. Non fraintendete, nonostante abbiano cercato di nascondersi dietro la faccia relativamente benigna di Obama, la mafia Kazariana che governa gli Stati Uniti è stata presa con le mani insanguinate nel tentativo di uccidere miliardi di persone. Ciò significa che stanno cercando di uccidere praticamente tutti coloro che leggono questo, più i loro amici e famiglie.

La maggioranza dei cittadini del mondo sono tranquilli e sono riluttanti dal farsi coinvolgere in atti violenza. Tuttavia, quando qualcuno cerca di uccidere la vostra famiglia, avete legalmente il diritto di ucciderlo per legittima difesa. Fallire nel difendere la propria famiglia è di per sé un crimine.

La società del Drago Bianco ed i loro alleati stanno per combattere questa banda colpevole di genocidio. In questo scenario, la prossima settimana sarà formalmente richiesto a Chodoin Daikaku, capo di alcune delle più grandi società di arti marziali del mondo, ai militari, alle agenzie di intelligence di tutto il mondo e gli altri di agire in legittima difesa per distruggere in modo permanente la mafia genocida Kazariana.

Molto è già stato fatto, soprattutto in Medio Oriente, dove tutte le forze aeree degli schiavetti kazari come la Turchia, Israele e la Siria sono state messi a terra da un alleanza tra i cappelli bianchi, russi, cinesi e del Pentagono.

La Cina ha approvato una nuova legge anti-terrorismo che permetterà ai suoi agenti di cacciare i gangster kazariani in qualsiasi parte del mondo”, in concerto con gli Stati Uniti e le forze speciali russe”, questo secondo fonti cinesi e del Pentagono. I cinesi hanno già inviato forze speciali in Siria vicino al confine di Israele sulle alture del Golan, secondo le fonti. I cappelli bianchi del Pentagono, i russi e le forze speciali cinesi in Siria, Iraq e altrove stanno attivamente cacciando e uccidendo israeliani, turchi, sauditi e “anche aderenti alla parte sbagliata”, dicono fonti del Pentagono. I cinesi si stanno anche interessando particolarmente alla caccia ai Uiguri che operano in Siria e Iraq.

Gli adoratori di Satana dei regimi kazariani della Turchia e Arabia Saudita sono ora nei guai. L’Arabia Saudita ha in pratica “firmato la propria condanna a morte” la scorsa settimana uccidendo il ben voluto imam sciita Nimr al-Nimr, secondo i funzionari della CIA. Il vero mondo musulmano non ha dimenticato il massacro del regime saudita al Hajj lo scorso anno. Hanno quindi riconosciuto che il regime saudita, non è in grado di custodire la Terra Santa islamica. Ecco perché l’appello saudita per un alleanza “anti terrorismo” di 34 nazioni islamiche, potrà essere realizzato soltanto a parole. L’Arabia Saudita sarà divisa in vari territori ed è solo una questione di tempo prima che Re Salman ed i suoi sostituti trovino la propria testa sul ceppo del boia, hanno detto.

La Turchia, dal canto suo, si sta accorgendo che i suoi piani per ricreare l’Impero Ottomano stanno fallendo. Il Kurdistan, inclusa una grande parte della Turchia, è sulla buona strada per diventare una nazione indipendente, annullando quindi una delle più grandi ingiustizie della prima guerra mondiale. Nella stessa Turchia, problemi economici, tra cui una valuta debole, l’inflazione, una flessione dei ricavi del turismo e la carenza di beni stanno creando le condizioni per un colpo di stato militare, dicono fonti del Pentagono.

I russi, dal canto loro, stanno seriamente pensando ad una grande invasione di terra sulla Turchia e l’Arabia Saudita al fine di porre fine in modo permanente all’eresia del radicalismo islamico e al terrorismo senza fine che produce, secondo fonti russe FSB. La Chiesa ortodossa russa, attualmente il vero potere in Russia, sta sostenendo che una tale guerra sia tanto necessaria per la difesa del cristianesimo, quanto per il vero Islam. Dal momento che le forze armate degli Stati Uniti non si schiereranno contro la Russia per difendere il regime turco corrente, la Nato non sarà un ostacolo per una tale mossa.

Si stanno anche rimuovendo con successo gli schiavetti kazari in Libia e Nigeria. In Nigeria, l’esercito statunitense ha aiutato le forze locali a sconfiggere Boko Haram. Il nome “Boko Haram”, tra l’altro, significa “i libri sono proibiti”, che ci fa capire che tipo di persone sono.

In Sud America anche, una caccia all’uomo è in corso per lo scagnozzo di Bush / Clinton nel traffico di stupefacenti chiamato “El Chapo”. Questo fa parte della campagna in corso per tagliare tutti i soldi della droga che hanno tenuto in vita i mafiosi Kazari e le loro mega-banche.

Il Brasile si è anche svegliato ai pericoli posti dai Kazari e ha annullato un affare da 2,2 miliardi di dollari che aveva fatto con una società israeliana perché garantisse la sicurezza per le Olimpiadi. La società in questione, la International Security and Defense Systems, è stata associata agli squadroni della morte delle dittature sudamericane. I brasiliani sono anche pienamente consapevoli che si trattava di una società israeliana, Magna BSP, che è stata complice nell’attacco terroristico nucleare e lo tsunami contro il Giappone dell’11 marzo.

Anche gli agenti segreti cinesi del ministero della Sicurezza dello Stato stanno ora cercando vendetta negli Stati Uniti, Israele e altrove per l’attacco con micro ordigni sulla città di Tianjin la scorsa estate, secondo quanto dicono le fonti delle società segrete asiatiche.

All’interno degli Stati Uniti, inoltre, rapida perdita di potere della mafia Kazariana si è vista in molti modi. Primo, il portavoce presidenziale della corporazione degli Stati Uniti Barack Obama è stato costretto dai cappelli bianchi del Pentagono a fare marcia indietro sulle sanzioni sui missili che aveva annunciato contro l’Iran.

Inoltre, i media aziendali negli Stati Uniti sono stati costretti dal Pentagono e dai cappelli bianchi dell’agenzia a rivelare le battaglie anti-kazariane che si svolgono all’interno della struttura di potere degli Stati Uniti. Un risultato è stato l’articolo pubblicato da Seymour Hersh che afferma (come questi aggiornamenti hanno continuato a segnalare nel dettaglio) che l’esercito americano ha continuato a sfidare le politiche delle istituzioni politiche di Washington DC in Medio Oriente. Inoltre, fonti del Pentagono dicono che Rupert Murdoch (Marduk
https://en.wikipedia.org/wiki/Marduk)

sia stato costretto a pubblicare un rapporto del Wall Street Journal sulla battaglia in corso tra la l’NSA e i Kazari e che questo include lo spionaggio dell’NSA per le puttane del Congresso usa che lavorano per la mafia Kazariana.

Il regime di Israele controllato dalla feccia Kazariana si è tardivamente svegliato al fatto che stanno perdendo il controllo degli Stati Uniti e che il resto del mondo è stato a lungo consapevole del loro comportamento anti-sociale internazionale. Ecco perché quando Israele ha provato un attentato di falsa bandiera a Tel Aviv la scorsa settimana per far sembrare che anche loro fossero “sotto attacco da parte di ISIS” assolutamente nessuno è stato ingannato.
Il governo israeliano ha cominciato a leggere le scritte sui muri, ed è per questo che hanno recentemente cercato di prendere le distanze dai loro alleati turchi e sauditi. L’apparato di sicurezza israeliano riconosce che, con la perdita di sostegno degli Stati Uniti, la sopravvivenza di Israele dipenderà dalla buona volontà di chi vince la battaglia in corso per il Medio Oriente. Questo probabilmente significa che gli israeliani dovranno iniziare ad inchinarsi alla Russia. In ogni caso, i regimi israeliani, sauditi e turchi saranno tutti in bilico nel prossimo anno.

Anche il futuro dell’Europa sarà sempre più legato alla Russia il prossimo anno dal momento che l’esercito americano non è in vena di combattere una guerra contro la Russia per conto dei Rothschild. L’elite europea kazariana ha già tagliato i legami con i Kazari statunitensi, accettando di partecipare al Asian Infrastructure and Development Bank ispirata dalla Cina (AIIB).

La vera domanda per il 2016, però, rimane cosa accadrà nella guerra finanziaria di alto livello che imperversa in questi ultimi anni. Su questo fronte, l’ultimo sviluppo è che il governo giapponese ha segretamente deciso di aderire alla Asian Infrastructure and Investment Bank avviata dalla Cina (AIIB), secondo funzionari delle filippine della AIIB con legami con il Giappone. Se questo accade, i dominatori finanziari kazariani di Wall Street e Washington DC saranno isolati e si troveranno ad affrontare la sconfitta finale.

Nel corso del fine anno, la loggia massonica Vaticana P2 e i comunisti cinesi hanno entrambi chiesto alla WDS aiuto nel negoziare la resa dei finanzieri e mafiosi kazari. La WDS insiste su un giubileo (una cancellazione di tutti i debiti pubblici e privati), una redistribuzione dei beni kazari illeciti, e la creazione di una agenzia meritocratica di pianificazione del futuro. La WDS insiste anche che almeno 7.000 miliardi di dollari siano resi immediatamente disponibili, in modo trasparente, per finanziare una massiccia campagna per porre fine alla povertà, fermare la distruzione ambientale e impostare l’umanità su un sentiero di espansione esponenziale verso il futuro.

Fino a quando la resa Kazariana sarà completa, la WDS ed i suoi alleati continueranno la loro offensiva multidimensionale.

Fonte: benjaminfulford.net

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: