Benjamin Fulford 18/01/2016 completo: La rivoluzione continua, il congelamento del trasporto, il crollo delle azioni, l’abbandono del dollaro USA, il petrolio a $ 20, gli attacchi contro miniere d’oro e molto altro ancora.   Leave a comment

benjamin_fulfordE’ in corso uno sforzo sistematico per rimuovere tutte le frodi dal sistema finanziario mondiale. Questa campagna sta arrivando ora  al punto in cui alcune tra le maggiori istituzioni finanziarie ed i paesi, compreso il governo Corporativo degli Stati Uniti, stanno per andare in bancarotta. Tutto questo è parte di una guerra ibrida che comporta, finanze, super-computer, operazioni delle forze speciali, notizie, propaganda, attentati, localizzare gli assassini  e altro ancora.

Forse il più drammatico, e sottvalutato, nuovo aspetto di questa lotta in corso è stato il blocco delle spedizioni globali. Per confermare i rapporti su internet di un congelamento delle spedizioni, chi vi scrive ha chiamato la NYK lines, una delle principali società di spedizioni internazionali, ed gli è stato detto “non possiamo parlare a nome dell’intero il mondo, ma, per quello che concerne le nostre società, con i prezzi di spedizione attuali perderemo soldi ogni volta inviamo una nave così abbiamo smesso. “fonti governative cinesi hanno detto nella newsletter che le compagnie di navigazione stanno ora chiedendo di essere pagate in yuan cinesi e non dollari e che questa è una delle ragioni principali del blocco del trasporto marittimo in tutto il mondo”. Se continua così, gli scaffali nei super-mercati rimarranno vuoti e scoppieranno disordini sociali, soprattutto negli Stati Uniti. L’annuncio della scorsa settimana della chiusura di 269 negozi da parte di Walmart è solo l’inizio.

Un altro aspetto importante di questa guerra ibrida è stato l’attacco al cartello petrolifero e sul controllo del petro-dollaro. Questo attacco e non l’eccesso di offerta è la vera ragione del crollo dei prezzi del petrolio a $ 20 al barile e, nel caso dei bitumi, il petrolio [da permafrost] canadese più economico, a $ 8 al barile. Quello che sta accadendo è che la Cina insiste per il pagamento con lo Yuan per il suo petrolio. Inoltre, ora che le sanzioni contro l’Iran sono finite, l’Iran, che ha i costi di produzione più bassi del mondo, invaderà il mercato con un supplemento di milioni di barili di petrolio al giorno. La Cina sta aiutando sia l’Iran che la Russia ad affrontare i bassi prezzi del petrolio inviando loro merci cinesi a prezzi convenienti in cambio del loro petrolio. L’India sta evitando anche lei i petrodollari e  acquista il petrolio iraniano e russo.

Questa campagna continuerà finché l’Arabia Saudita, e i paesi del Golfo e le grandi banche khazariane non crolleranno, secondo i cappelli bianchi del Pentagono. La prima tessera del domino della megabanca Khazariana che dovrebbe cadere è la Citibank, una banca di proprietà saudita che siede su circa $ 58.000.000.000 di perdite legate al ribasso del petrolio. Tuttavia, questa è solo la punta di un iceberg. La filiale di Dallas della Federal Reserve ha comunicato alle aziende di interrompere di segnare il valore dei loro portafogli petrolifero ed energetico nel mercato. Ciò significa che viene detto loro di mentire su quanto valgono. La Banca del Giappone ha tentato la stessa cosa con i prezzi degli immobili in Giappone dopo lo scoppio della bolla ma, ha imparato che far finta che la realtà non esiste, non favorisce la sua eliminazione.

Inoltre, il Pentagono e l’agenzia “White Hats” stanno seriamente contemplando la confisca dei fondi sovrani dell’Arabia Saudita e delle nazioni del Golfo come il Qatar, dicono fonti del Pentagono. La rete Al Jazeera del Qatar è stata costretta a chiudere le sue attività in Nord America come parte di questa campagna, dicono le fonti.

Questa settimana il Presidente cinese Xi Jinping si recherà in visita in Arabia Saudita, Iran ed Egitto con il sostegno della Russia, del Pakistan, del Pentagono e  altri per cercare un modo per trovare la pace e la stabilità nella regione. La Cina e l’alleanza BRICS offriranno lo sviluppo di infrastrutture mastodontiche in tandem con il controllo russo dei prezzi del petrolio e la sicurezza del Medio Oriente, dicono fonti del Pentagono e cinesi. Ecco ciò che l’agenzia di stampa ufficiale Xinhua cinese ha da dire circa questa visita:

http://news.xinhuanet.com/english/2016-01/18/c_135019122.htm

Sul fronte militare, la Giordania si è ormai unita ai russi in Medio Oriente  e ha permesso alla Russia di istituire un quartier generale e varie strutture nel loro paese. Inoltre, basi turche all’estero in Qatar e in Somalia sono ora attaccate da una forza multi-nazione.

Ci sono molte attività sul fronte dell’oro. Mentre la Russia si farà carico dei prezzi del petrolio, la Cina gestirà l’oro, più fonti concordano. I recenti attacchi su stranieri negli hotel in Mali e ora la scorsa settimana in Burkina Faso avevano lo scopo di prendere il controllo delle miniere d’oro.

C’è anche un grande conflitto in Indonesia, dove il nuovo governo si muove per prendere il controllo della miniera di Freeport McMoRan in Papua controllata dalla cabala. L’Indonesia vuole controllare la miniera d’oro per fornire alla Cina  garanzie per $35 miliardi di dollari per lo sviluppo delle infrastrutture, dicono le fonti indonesiane. Tuttavia, i proprietari delle miniere stanno contemporaneamente dicendo che il valore è di $ 16 miliardi anche se hanno in programma di investirne 18 miliardi $ e svilupparle ulteriormente. Vedete questo questo articolo della Reuters a questo link;

http://finance.yahoo.com/news/freeport-submits-1-7-billion-063852923.html

Il recente bombardamento in Indonesia era legato allo sforzo della società per mantenere la sua miniera fuori dal controllo indonesiano. La miniera ha in realtà 16.000 tonnellate di oro,dicono le fonti indonesiane. Inoltre, fonti del Pentagono hanno da tempo detto che è anche la posizione di una base sottomarina segreta nazista/Khazariana che è stata coinvolta nell’attacco dell’11 marzo contro il Giappone. La White Dragon Society si  offre di garantire la sicurezza dei cinesi, del Pentagono e delle forze militari giapponesi aiutando gli indonesiani a liberare la miniera dal controllo della cabala. Fonti della CIA, nel frattempo, dicono che la miniera è stata utilizzata per riciclare l’oro rubato dai conti collaterali globali, che, se si rivelasse vero, è  un buon motivo per portarla fuori dal controllo Khazariano.

Oltre a oro e petrolio, l’altro aspetto della guerra in corso contro la mafia Khazariana è l’attacco al denaro prodotto con la droga. Su questo fronte, il superiore generale degli Stati Uniti Joseph Dunford la scorsa settimana ha promosso il suo assistente, l’ammiraglio Kurt W. Tidd, come il capo del comando meridionale per prendere in mano la battaglia contro i Bush legata ai cartelli della droga in America Latina. Il Papa sta aiutando facendo in modo che i soldi della droga sudamericani non vadano più in mani della mafia Khazariana.

La perdita di denaro dal petrolio, dall’oro rubato e dalla droga significa che la mafia Khazariana è a corto di munizioni. La svalutazione dello Yuan cinese e le relative istruzioni alle banche di stare lontane dai dollari USA stanno aiutando a completare la fine dei Khazariani. I Khazariani sono costretti a rilasciare i loro contratti di derivati in enormi perdite.

La manipolazione del mercato fatta con supercomputer bancari da parte dei khazari  non funziona più. Un segno di questo è che di recente la banca AI ha aumentato la quantità di frodi conosciuta come quote stuffing di cinque volte, ma non è riuscita a fermare il crollo dei mercati azionari. Quote Stuffing equivale ad avere un gruppo di addetti con un’alta offerta pronta in un’asta, senza una reale intenzione di acquistare e al fine ingannare un vero acquirente a comprare a caro prezzo. E’ solo una delle tante frodi che le banche khazariane stanno portando avanti con i loro supercomputer.

http://www.zerohedge.com/news/2016-01-14/machines-are-going-mad-hft-quote-stuffing-desperation-spikes-record-high

Ora la AIIB a guida cinese ha ufficialmente aperto i battenti con la maggior parte dei paesi europei a bordo. Gli europei hanno ricambiato invitando la Cina a partecipare alla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo. Questo significa che sta per iniziare un boom enorme nella infrastruttura che collegano l’Asia, Europa, il Medio Oriente e l’Africa. Quando infine il ramo americano della mafia Khazariana si arrenderà, potete scommettere che non passerà molto tempo prima che gente e le merci viaggino su un treno super-veloce da New York a Londra passando per l’Alaska e la Cina. Anche il CIPS cinese e dei BRICS, l’alternativa al sistema dei pagamenti internazionali SWIFT controllato dai Khazariani,  è ora installato e funzionante.

Gli europei hanno mostrato di non essere più sudditi ai comandi dei Khazariani USA anche sul fronte politico. Victoria Nuland, responsabile della politica eurasiatica per il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti controllato dai Khazariani, è stata costretto a volare in Russia la scorsa settimana le è stato detto, senza mezzi termini, che avrebbe dovuto seguire gli accordi di Minsk con francesi, russi e tedeschi. In mancanza di ciò, la nuova destra al governo in Polonia ha raggiunto un accordo segreto con la Russia per dividere l’Ucraina con una vecchia parte d’essa che tornerebbe in possesso della Polonia mentre la vecchia parte russa tornerebbe alla Russia. I khazari nazisti sarebbero lasciati con un piccolo stato paria nel mezzo.

http://www.veteranstoday.com/2016/01/17/poland-will-begin-dividing-ukraine/

In un altro importante sviluppo europeo, la Grecia la scorsa settimana ha firmato un accordo militare con il collega ortodosso nella nazione cristiana Russia. L’Austria, dal canto suo, ha re-imposto controlli alle frontiere a dispetto dell’Unione europea. Gli inglesi, frattanto, dopo aver già abbandonato la mafia Khazariana USA accettando di partecipare alla AIIB, stanno ora seriamente pensando di uscire dal fallimentare progetto Khazariano della UE.

E’ stato in questa situazione che Barack Obama, il portavoce presidenziale della Corporation degli STATI UNITI D’AMERICA , ha fatto il suo discorso sullo stato dell’unione la scorsa settimana. Il discorso è iniziato esattamente alle 911. Durante il discorso, quando Obama stava mentendo, per esempio quando parlava la Siria o l’economia, le palpebre dei i suoi occhi battevano  a un ritmo frenetico. Si scopre così che non è un buon bugiardo, dopo tutto. Un altro punto, per chi se l’è perso, quando Obama ha definito gli Stati Uniti la nazione più potente della terra, il capo del Joint Chiefs of Staff ha rifiutato di alzarsi in piedi.

Sanno chi ha distrutto la Repubblica degli Stati Uniti d’America e saranno pronti ad alzarsi in piedi e a salutare, quando gli Stati Uniti di America avranno, un vero presidente.

Fonte: benjaminfulford.net

Reblogged da: ununiverso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: