Fulford: L’impero fallisce ancora sulla falsa psicosi da virus Zika e sull’offensiva sui tassi di interesse negativi.   1 comment

benjamin_fulford1 Febbraio 2016

L’impero fallisce ancora sulla falsa psicosi da virus Zika e sull’offensiva sui tassi di interesse negativi.

Chiaramente la mafia Khazariana è in preda al terrore e sta per rimanere a corto di munizioni. Il fatto che la Banca del Giappone, controllata dalla mafia Khazariana, sia stata costretta la scorsa settimana a ricorrere a tassi di interesse negativi dimostra che il loro falso denaro fiat ora vale meno di niente. La Federal Reserve sarà presto costretta a fare la stessa cosa. Più denaro si mette nelle loro banche, più ne scompare. Ne parleremo meglio sotto.

L’altra cosa che sta chiaramente fallendo è la loro capacità di creare il panico di massa, paura e disgusto, i loro tradizionali strumenti di controllo. Il loro ultimo tentativo, lo sviluppo di una malattia di relativamente piccola entità nota come virus Zika in una pandemia è così totalmente falsa, con nient’altro che la computer grafica di piccole teste di bambini come prova, che ben pochi medici o ospedali reali stanno prendendo sul serio. È ora che l’OMS faccia chiarezza su questi criminali bugiardi.

L’ultimo tentativo di creare il panico della malattia può essere correlato agli sforzi per forzare la Bill e Melinda Gates Foundation a cedere il controllo sulle loro attività di vaccinazione e “medicina” (eugenetica).

http://www.independent.co.uk/news/world/politics/gates-foundation-accused-of-dangerously-skewing-aid-priorities-by-promoting-big-business-a6822036.html

Bill Gates è anche oggi l’uomo che è stato scelto nella frode informatica per assicurarsi che un mafioso Khazariano vincerà le prossime “elezioni” presidenziali. Questo è stato presentato come la Microsoft che si è offerta volontaria per far usare la sua “app” per contare i voti in Iowa.

http://thehill.com/policy/technology/267586-microsoft-on-the-hot-seat-in-iowa

Naturalmente, alla feccia Khazariana non sarà consentito di rubare l’ennesima elezione degli Stati Uniti, dicono le fonti di agenzia degli Stati Uniti.

Invece, le investigazioni FBI su Hillary Clinton sono “estese alle agenzie Intel per eliminare le talpe e integrare gli agenti Bush/israeliani”, dice una fonte del Pentagono. Una fonte della CIA, nel frattempo, azzarda una previsione affermando che Hillary sarà “incriminata entro il 28 febbraio.”

Se il Pentagono e le agenzie sono decisi a mettere giù Hillary, dovrebbero farlo, come il russo Vladimir Putin l’ha così eloquentemente messa, “cercare il proprietario del cane.” Qui Hillary descrive il suo padrone le sue stesse parole pronunciate il 15 luglio 2009 agli uffici di Washington DC del Council on Foreign Relations controllato dai Rockfeller:

“Sono molto contento di essere qui in questo nuovo quartier generale. Sono stata spesso, credo, nella nave madre a New York City, ma è bene avere un avamposto del Consiglio proprio qui in fondo alla strada dal Dipartimento di Stato. Abbiamo un sacco di avvisi da parte del Consiglio, così questo significherà che non dovrò andare lontano per dire cosa dobbiamo fare e come dobbiamo pensare per il futuro.”

Hillary Clinton Brags About Getting Her Marching Orders From The CFR

Molti chiari segnali sono già stati inviati ai mafiosi di Wall Street a New York. Per prima cosa, la loro griglia di controllo dei media aziendale è stata violata (hackerata). Secondo fonti del Pentagono, a “Fox Network di Rupert Murdoch è stato ordinato di far ripartire il programma di x-files per rivelare in bella vista la verità sulla tecnologia aliena, l’energia libera, antigravità, l’11 Settembre, l’NSA, lo spopolamento ecc” fonti di agenzia dicono che “Bush annullò la serie nel 2002 per evitare l’esposizione sull’11 Settembre. “nel frattempo, la CIA ha declassificato i suoi file UFO.

Altri mezzi di comunicazione di regime hanno aderito a questo improvviso ritorno alla rendicontazione reale, come il New York Times e Time Life che hanno accennato alla verità sull’11 Settembre http: //www.veteranstoday.com/2016/01/25/nytimes911/
L’alleanza statunitense, russa e cinese contro la mafia Khazariana sta attualmente procedendo al meglio nel proprio sforzo di abbattere il regime della mafia Khazariana che attualmente schiavizza il popolo di Israele con il lavaggio del cervello della paura e della paranoia.

La rete elettrica israeliana è stato violato e spenta il 25 gennaio, dopo di che, il 27 gennaio, generale superore Joseph Dunford e il Segretario alla Difesa Ashton Carter hanno visitato il Cyber ​​Command degli Stati Uniti “per incoraggiare le truppe informatiche a portare avanti la lotta contro ISIS e i loro sponsor. ”

In un chiaro segno che personaggi importanti israeliani stanno leggendo le scritte sul muro, il ministro della Difesa israeliano Moshe Ya’alon ha cercato di dare la colpa alla Turchia per la creazione dell’ISIS.

http://www.israelnationalnews.com/News/Flash.aspx/349951#.VqxUrVKjChk

Gli Stati Uniti si sono ora uniti all’Unione europea in una domanda di etichettatura e boicottaggio di tutti i beni prodotti nella Cisgiordania occupata illegalmente.

Ls cooperazione tra militari russi e statunitensi contro Israele ha anche fatto sì che le truppe affiliate iraniani siano ormai arrivate ​​al confine con Israele, mentre l’aviazione israeliana rimane a terra e incapace di fare qualcosa al riguardo. Come dice il sito di notizie Debka, collegato al Mossad dice “i leader scelgono di evitare di intervenire su tre fronti minacciosi”.

http://www.debka.com/article/25201/Israel%E2%80%99s-leaders-opt-to-avoid-action-on-three-menacing-fronts-

Cooperazione militare russa e degli Stati Uniti è ora estesa nella condivisione delle informazioni sulla Cina, nonché su nemici come ISIS, “i cattivi in ​​Israele,” Turchia, Arabia Saudita e gli “obiettivi della cabala.”

Ad esempio, il sito di notizie Russian Insider ha detto quanto segue circa il criminale segretario di stato Victoria Nuland, l’agitatore capo in Ucraina: “lei è un obiettivo.”

http://russia-insider.com/en/lavrovs-nuland-signal-slap-surkov/ri12398

Secondo quanto concordano il Pentagono e funzionari vaticani, i militari degli Stati Uniti e cubani sono anche ora in modalità di piena collaborazione per tagliare il flusso di denaro della droga per la cabala verso Bush e i loro mercenari dell’ISIS. Ecco perché a Cuba sono stati forniti missili Hellfire per permettere di abbattere gli aerei del traffico droga, sostengono fonti del Pentagono.

C’è stata anche una collaborazione tra agenzie e il Pentagono finalizzata a impedire che i provocatori della cabala iniziano una guerra civile all’interno degli Stati Uniti. Questo è il caso con la controversia in corso in Oregon, dove un folto gruppo di armati miliziani ha sequestrato una proprietà nazionale rifugio della fauna selvatica. La disputa è iniziata con quella che sembra essere una lamentela legittima riguardo all’eccessivo persecuzione di due allevatori dagli agenti federali.

http://www.theaustralian.com.au/news/world/oregon-occupation-one-dead-as-fbi-arrests-in-public-lands-dispute/news-story/c9a172347d2320ee81d3a923533cb7a7

Tuttavia, questo risentimento è ora diretto verso i tribunali, dove si spera la giustizia prevarrà. Nel frattempo, la prova è emerso che gli agitatori di crisi khazari siano arrivati ​​sulla scena in un tentativo di provocare conflitti civili.

http://henrymakow.com/2016/01/crisis-actors-used-to-discredit.html

E’ comprensibile che i patrioti americani siano arrabbiati con il governo federale. Tuttavia, portare avanti la battaglia sbagliata contro il nemico sbagliato comporterà solo sconfitta. Il nemico non è in Oregon, è a Washington DC e New York, quindi, se volete davvero la lotta per la libertà, andate lì e attaccate i boss della mafia khazariano come le famiglie criminali Bush/Clinton e non prendetevela con gli agenti dell’FBI o un povero sceriffo locale.

In ogni caso, la vera guerra sarà vinta nei settori economico, finanziario ed economico, e qui le cose stanno andando molto male per i Khazari. Per prima cosa la scorsa settimana, i capi dell’Unione africana sembrano essersi uniti all’Iran, la Russia, l’Europa occidentale e molti altri nella presa di distanza dallo strumento di debito controllato dai Khazariani denominato “dollaro”, e ha deciso di abbracciare lo Yuan sostenuto dall’oro.

http://news.xinhuanet.com/english/photo/2016-02/01/c_135062206.htm

I Khazari continuano a perdere ogni supporto reale per i loro cosiddetti dollari. Ad esempio, ora ci sono 500 volte più contratti per l’acquisto di oro al Chicago Mercantile Exchange di quanto oro fisico esista per sostenere tali contratti. La compravendita di oro reale piuttosto che di carta è ora migrata allo Shanghai exchange.

Ora la London Bullion Market Association sembra avere perso il controllo della capacità di fissare il prezzo dell’argento quando la scorsa settimana il loro prezzo si è rivelato inferiore del 6% rispetto al prezzo a pronto fisico.

http://www.zerohedge.com/news/2016-01-28/silver-market-disarray-after-benchmark-price-fix-manipulation

Dopo che la famiglia imperiale giapponese non è riuscita a trovare l’oro per sostenere lo yen quando si è recata nelle Filippine la settimana scorsa, la Banca del Giappone, controllata dai Khazari è stata costretta a unirsi alla Banca centrale europea ed a rilasciare tassi di interesse negativi. Questo significa che soldi veri giapponese saranno utilizzati in beni reali come oro e argento.

I banchieri schiavi dei khazari si illudono che i tassi di interesse negativi amplificheranno l’economia reale costringendo le imprese e le persone a investire e spendere i loro soldi. Tuttavia, con il Giappone e l’Unione europea che soffrono di per la contrazione della popolazione e dell’economia, rubare risparmi al popolo non inrementerà la produzione.

Il regime schiavo Khazariano in Giappone è allo stremo in ogni caso. La scorsa settimana Akira Amari, il ministro dell’economia giapponese che ha curato negoziati TPP, è stato costretto a dimettersi per accuse di corruzione. Altri seguiranno.

In Malesia Anche ora, si scopre che Goldman Sachs e i sauditi stavano corrompendo il primo ministro Najib Razak.

https://www.rt.com/business/330665-goldman-leissner-malaysia-corruption/

Si può essere sicuri che il percorso di questa inchiesta corruzione si concluda con la verità sul volo malese 370 scomparso.

I Khazarians ora stanno perdendo il controllo elettronico del sistema finanziario e le banche di tutto il mondo sono costrette a installare il CIPS, che sostituirà l’attuale sistema Khazariano SWIFT. Questo richiederà un certo tempo, che può essere il motivo per cui il delegato cinese per il Drago Bianco, che si occupa di sistemi informatici delle banche, ha detto che 2018 sarà l’anno in cui i dollari scambiati a livello internazionale avranno una firma cinese.

I fondi speculativi della mafia khazariana, come Soros, Carlyle, Nexus ecc tutti hanno detto che si coalizzeranno e scommetteranno su una svalutazione dello yuan cinese. Tuttavia, ciò che queste persone non capiscono è che i cinesi sono impegnati a liberarsi delle loro riserve in dollari di proposito perché sanno che sostituiranno questi dollari.

In ogni caso, non importa quanti dollari i Khazari abbiano messo nei loro computer di banca, la realtà è una cosa diversa. Anche se un coro crescente di banchieri chiede un divieto di contanti, in modo che la gente sarà costretta ad accettare tassi di interesse negativi, essi non possono vietare la realtà. Su questo fronte, la limitazione dal commercio globale alle aziende che si rifiutano di pagare per le spedizioni in Yuan comincia a far male. Fonti del Pentagono dicono che una chiusura dei porti di New York dagli scaricatori di porto “è un messaggio per Wall Street e la mafia Khazariana”. Ora la Corea del Sud ha registrato un calo del 18,5% nel commercio nel mese di gennaio.

Infine, il sito cinese Xinhua News ha confermato un recente rapporto di questa newsletter secondo cui il Partito comunista cinese si stava muovendo verso la condivisione del potere con gli altri partiti politici.

http://news.xinhuanet.com/english/2016-01/30/c_135059965.htm

Non ci può essere alcun dubbio al riguardo, i buoni stanno vincendo.

Fonte: benjaminfulford.net

Advertisements

Una risposta a “Fulford: L’impero fallisce ancora sulla falsa psicosi da virus Zika e sull’offensiva sui tassi di interesse negativi.

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. Sarebbe ora che uscisse la verità. Mi sono stancato di ascoltare pagliacci che depistano continuamente la verità, con bugie assurde.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: